Siglata una partnership per migliorare gestione e protezione dei dati sia on premise che nel cloud

È una nuova partnership che consentirà a IBM di fornire un servizio gestito per la gestione e protezione dei dati quello siglato con Commvault.

Sulla base di questa nuova collaborazione, gli IBM Business Resiliency Services potranno offrire ai propri clienti globali una singola piattaforma per la gestione, il backup, il ripristino, la migrazione e l’indicizzazione di tutti i dati, collocati sia on premise che nel cloud.  

In tal senso, gli IBM Business Resiliency Services daranno l’opportunità ai clienti di implementare il software Commvault on premise, all’interno dell’infrastruttura gestita nei data center IBM e negli ambienti IBM Cloud. Il software sarà proposto come soluzione o come servizio gestito e permetterà inoltre ai clienti di IBM healthcare di amministrare i dati critici di MEDITECH, Epic e altre informazioni relative alla cartella clinica elettronica e immagini mediche.

La collaborazione tra IBM e Commvault nasce dalla necessità, sempre più sentita da parte delle aziende, di dotarsi di una piattaforma di gestione e protezione dei dati semplice, completa e potente, per ridurre la complessità dei propri ambienti IT. La crescita dell’economia digitale sta aumentando questa complessità e il volume e la tipologia di dati, mentre allo stesso tempo sta incrementando anche il numero di ransomware sofisticati e altre minacce alla sicurezza. Inoltre, il GDPR e altre normative legate alla privacy, unite alla diversità di ambienti IT che includono differenti infrastrutture on premise e molteplici servizi cloud, stanno creando serie difficoltà alle aziende.

A seguito di questo accordo, i clienti degli IBM Business Resiliency Services possono ora acquistare più comodamente i servizi Commvault tramite IBM, avendo così a disposizione nuove modalità per mantenere la continuità di business, ottimizzare le attività IT, ridurre al minimo i rischi legati a compliance normativa e cybersecurity e utilizzare i dati come un reale strumento di business:

•       Ottimizzando le operazioni di backup, archiviazione, recovery, ricerca ed e-discovery su applicazioni, database ed endpoint, con funzionalità specifiche di migrazione e ricerca mirata, e altre destinate a migliorare la gestione di applicazioni quali Microsoft Office 365, Microsoft Exchange, Microsoft SharePoint, Microsoft SQL, Microsoft Active Directory e Oracle.

•       Implementando iniziative strategiche rispetto a ransomware, GDPR, data protection e compliance normativa che consentano loro di effettuare il backup, identificare, governare e rispristinare all’istante i dati per l’intera organizzazione, da un unico portale centralizzato.

•       Consentendo strategie hybrid cloud grazie alla possibilità di trasferire, gestire e attivare dati su infrastrutture on-premise e nel cloud, compresi gli ambienti IBM Cloud, Microsoft Azure e Amazon Web Services (AWS)