Un comitato consultivo etico sull’AI aperto agli esterni. Lo ha annunciato SAP che, insieme ai suoi principi guida in merito all’Intelligenza Artificiale, è la prima società tecnologica europea a concretizzare un’iniziativa di questa natura.

Il panel, composto da esperti del mondo accademico, politico e industriale, garantirà l'adozione dei principi e li svilupperà ulteriormente in collaborazione con il comitato direttivo sull’IA interno a SAP, che include executive SAP provenienti da sviluppo, strategia e risorse umane.

Integrità e affidabilità garantite
Le nuove linee guida, il panel esterno e il comitato interno mirano ad assicurare che le capacità di AI supportate dalle funzionalità di SAP Leonardo Machine Learning siano utilizzate per garantire integrità e affidabilità in tutte le soluzioni.

Un elemento non da poco, considerato che i sistemi SAP toccano il 77% delle transazioni commerciali nel mondo e che, con oltre 400.000 clienti, SAP con le sue soluzioni influenza quotidianamente la vita di miliardi di persone.

Come riferito in una nota ufficiale da Luka Mucic, chief financial officer and member of the Executive Board, SAP: «Vogliamo creare un software che abiliti l’impresa intelligente e migliori effettivamente la vita delle persone. Questi principi serviranno come base per rendere l’IA una tecnologia per far crescere il talento umano».

Gli obiettivi che si intende perseguire
I principi guida di SAP riflettono l’impegno dell’azienda nel rispettare i più elevati standard etici. Mettono in risalto i valori fondamentali che SAP applica per consentire al business di superare i pregiudizi, mantenere la trasparenza e l’integrità e sostenere la qualità e la sicurezza. Questi principi guidano le scelte di SAP a non scendere a compromessi nella protezione dei dati e della privacy e consente all’azienda di essere una protagonista attiva nella comunità impegnata a risolvere le più ampie sfide sociali dell’AI.

Cinque membri del gruppo consultivo sono già stati confermati:
•       Prof. Dr. theol. Peter Dabrock, Chair of Systematic Theology (Ethics), University of Erlangen-Nuernberg
•       Prof. Dr. Henning Kagermann; Chairman, acatech Board of Trustees; acatech Senator
•       Dr. Susan Liautaud; Lecturer in Public Policy and Law, Stanford & Founder; Managing Director, Susan Liautaud & Associates Limited (SLAL)
•       Prof. Dr. Helen Nissenbaum, Professor, Cornell Tech Information Science
•       Dr. Nicholas Wright; Consultant, Intelligent Biology; Affiliated Scholar, Pellegrino Center for Clinical Bioethics Georgetown University Medical Center; Honorary Research Associate, Institute of Cognitive Neuroscience, University College London.

SAP prevede di aggiungere altri membri al panel nei prossimi mesi.

Infine, non da ultimo, i principi guida contribuiscono anche al dibattito europeo sull’argomento in questione. La Commissione Europea ha nominato Markus Noga, senior VP of machine learning di SAP, nel gruppo di esperti di elevato profilo sull’AI. Il gruppo è stato creato per progettare una strategia europea in materia di intelligenza artificiale e proporre orientamenti etici in materia di equità, sicurezza, trasparenza, futuro del lavoro e democrazia entro l’inizio del 2019.