Protezione FireEye per la città di New Orleans

Da FireEye Network Security a FireEye Email Security passando da FireEye Central Management Series

New Orleans ha scelto di avvalersi della competenza di FireEye per offrire alla città già duramente provata nel 2005 dall’uragano Katrina e, in tempi più recenti, da un grave attacco malware, un sistema avanzato di protezione dalle minacce e di rilevamento delle violazioni.

Nello specifico, la scelta è caduta su FireEye Network Security selezionata sia per le funzionalità offerte, sia per la semplicità richiesta dal processo di implementazione, risultato fin da subito particolarmente adatto alla città.

Come sottolineato in una nota ufficiale da Marco Riboli, VP Southern Europe di FireEye: «Sfruttando le nostre tecnologie e l’intelligence sulle minacce, questa soluzione è in grado di rilevare ciò che le altre proposte di sicurezza non riescono, fornendo una sicurezza olistica, dal perimetro al nucleo della rete».

Esattamente quel che serviva a una città i cui di sicurezza, operativi all’epoca, hanno lavorato duramente per mitigare la minaccia, senza però riuscire a chiarire con certezza se fosse stato o meno distribuito qualcosa di malevolo che gli strumenti legacy, allora in uso, non erano stati in grado di rilevare.

Mentre la città stava ricevendo numerose donazioni, tra cui pc, device e altri endpoint da parte della popolazione di tutto il Paese, FireEye Network Security aveva identificato un numero allarmante di callback provenienti da codici malevoli diretti agli endpoint in tutto l’ambiente della città.

Grazie alla soluzione di FireEye, la città ha assistito a oltre 1.000 tentativi di callback bloccati ogni singolo giorno.

Anche la posta elettronica al sicuro
Dato che la posta elettronica è l’applicazione più utilizzata da tutto lo staff della città di New Orleans, si è deciso che fosse molto importante installare FireEye Email Security. Grazie a questa implementazione, la città ha visto il phishing e altre attività email malevole diminuire in maniera notevole.

Infine, New Orleans ha implementato anche FireEye Central Management Series per consolidare la gestione delle soluzioni di FireEye.

Il tutto, peraltro, senza che l’integrazione delle soluzioni di FireEye producesse un impatto significativo sulle prestazioni dell’infrastruttura esistente.

Come riferito, infatti, da Freud Alexandre, New Orleans enterprise architect and security manager: «Questa soluzione combina le informazioni provenienti dalle due soluzioni che abbiamo adottato in un unico pannello. L’amministrazione è intuitiva e molto semplice. Così facile da utilizzare che non si rende necessario fornire informazioni supplementari ai nuovi membri del nostro team di sicurezza».