Analytics strategici per le aziende che voglio innovare

Lo dicono i dati di una survey di SAS secondo cui gli analytics stanno rendendo le aziende più innovative. Ma serve strategia

Che gli analytics siano in grado di fornire una visione più approfondita sul business lo dicono tre aziende su quattro: lo dicono i dati contenuti nell’ultima survey di SAS. Al suo interno, ben il 60% dei professionisti coinvolti in tutto il mondo ha affermato che proprio gli analytics hanno contribuito a rendere le loro attività più innovative.

Condotta in due fasi, coinvolgendo dapprima 132 professionisti in tutta EMEA intervistati sulla base di 15 domande e, nella seconda fase della ricerca, 477 partecipanti qualificati in tutto il mondo coinvolti in un sondaggio online, ‘Here and Now: The need for an analytics platform’ indica che – in tema di analytics – tante aziende sono sulla strada giusta.

Il 98% delle aziende intervistate, infatti, utilizza l’analisi dei dati, ma non tutte stanno sfruttando al massimo le opportunità: solo per 4 aziende su 10 gli analytics sono al centro della strategia di business e un terzo degli intervistati (35%) utilizza gli analytics solo per attività tattiche.

I risultati della survey, che ha coinvolto esperti, professionisti ed executive provenienti da diversi settori di mercato, mostrano come gli analytics stanno cambiando il modo di fare business, non solo per le attività quotidiane, ma anche come spinta verso l’innovazione: più di un quarto (27%) afferma che l’analisi dei dati ha contribuito al lancio di nuovi modelli di business.

I vantaggi per le aziende e gli ostacoli da affrontare
La survey ha indagato anche il ruolo di una Piattaforma Analitica in grado di supportare tutto il ciclo di vita dell’analisi dei dati. I benefici attesi sono molteplici, come: minor tempo speso nella preparazione dei dati (46%), processo decisionale più intelligente e sicuro (42%) e time-to-insights più veloce (41%).

Tuttavia il numero di coloro che usano efficacemente gli analytics all’interno di tutta l’organizzazione potrebbe essere molto più alto.

La survey evidenza una mancanza di allineamento tra competenze e leadership necessarie per massimizzare il potenziale degli analytics, molte aziende hanno difficoltà a gestire gli strumenti e i processi di gestione e analisi dei dati.

AI efficace solo se gli anche gli analytics lo sono
Al contrario, per poter essere competitive, le aziende dovrebbero porre l’analisi dei dati al centro della propria pianificazione strategica e potenziare le risorse per guidare l’innovazione utilizzando una piattaforma analitica unificata.

Come sottolineato in una nota ufficiale da Randy Guard, Executive Vice President e Chief Marketing Officer SAS: «Con l’Intelligenza Artificiale, ormai cruciale per molte aziende, è più importante che mai avere una capacità di analisi potente e snella. L’Intelligenza Artificiale può essere efficace solo quando lo sono gli analytics alla base, e con l’aumentare del carico di lavoro analitico, una piattaforma completa è il modo migliore per garantire il successo su larga scala».