Con Fujitsu ambienti SAP avanzati completamente virtualizzati

Fujitsu Integrated System PRIMEFLEX for VMware vSAN dà nuovo impulso alla trasformazione del data center con l’infrastruttura iperconvergente per SAP HANA

Fujitsu ha annunciato nuove opzioni per l’esecuzione di workload SAP HANA mission-critical su un’infrastruttura iperconvergente.

Nello specifico, la soluzione Fujitsu Integrated System PRIMEFLEX for VMware vSAN concretizza i vantaggi che scaturiscono svincolando calcolo, storage e networking dall’hardware sottostante.

Quella proposta, infatti, è una soluzione infrastrutturale end-to-end costruita con componenti best-in-class in grado di supportare server a quattro socket ed è completamente ottimizzata per SAP HANA e per le applicazioni che sfruttano la velocità dei database in-memory come, ad esempio, la data analytics in tempo reale.

Nuove opzioni per l’esecuzione di workload SAP HANA mission-critical
Fujitsu PRIMEFLEX for VMware vSAN viene fornito con una serie di opzioni per la sua gestione. La semplificazione delle operazioni di data center mediante la suite integrata Fujitsu ServerView per la gestione dei server permette di eseguire in modo avanzato il monitoraggio e l’amministrazione di tutti i componenti hardware critici. A sua volta, Fujitsu Software Infrastructure Manager fornisce alle aziende il controllo centralizzato su interi datacenter, mentre Fujitsu Software Enterprise Service Catalog Manager è il perno intorno al quale i clienti possono trasformare le loro infrastrutture ibride in ambienti cloud ibridi.

Un pacchetto completo di servizi di consulenza, integrazione e assistenza erogati da Fujitsu razionalizza ulteriormente l’implementazione e il funzionamento di Fujitsu PRIMEFLEX for VMware vSAN.

Ciò significa che le aziende possono ora avvalersi di un modello economico simile a quello del cloud, virtualizzando interi data center indipendentemente dai relativi workload – comprese applicazioni SAP e altre applicazioni business che girano su SAP HANA – su un pool di risorse condiviso di tipo software-defined.

Di conseguenza, le applicazioni ad alte prestazioni possono essere dimensionate a seconda della domanda, con in più il vantaggio di una gestione unificata delle risorse. Ottimizzare le risorse on-premises comporta risparmi sui costi e favorisce le prestazioni delle applicazioni data-rich. In questo modo le aziende possono pianificare la crescita flessibile dell’ambiente di soluzioni SAP in linea con le esigenze dell’era digitale, mentre l’approccio iperconvergente getta un ponte verso la futura integrazione del cloud.