Edge Computing: APC by Schneider Electric lancia un tool di configurazione a supporto dei partner IT

Con l’evoluzione dell’IoT (Internet of Things) aumenterà la necessità e la richiesta di infrastrutture Edge Computing

Il mercato del global Edge Computing è destinato a esplodere: i ricercatori di MarketersMedia prevedono una crescita annuale del 35% fino al 2023, quando il mercato raggiungerà un valore di circa 34 miliardi di dollari.

Con Edge computing si intende un’architettura IT in grado di elaborare i dati direttamente nei punti in cui vengono prodotti o il più vicino possibile. Questo significa ridurre la latenza di elaborazione dei dati che provengono da tutti i dispositivi intelligenti e device embedded connessi in cloud per fornire risposte in tempo reale, con il vantaggio di risparmiare banda inviando inoltre al data center informazioni già elaborate e quindi di minori dimensioni.

“La digital transformation sta impattando sempre di più settori in cui l’elaborazione di dati in tempo reale è strategica – afferma Stefano Sabbatini, IT Partner and Channel Developer di Schneider Electric -. Per questo abbiamo immaginato soluzioni specifiche per edge computing, percorsi di certificazione e tool di configurazione dedicati all’edge che permettono ai nostri partner IT di essere sempre supportati e competitivi sul mercato nella loro attività quotidiana di creazione di valore per renderla più semplice ed efficace per alte prestazioni”.

I partner infatti avranno un ruolo fondamentale nell’IoT e nell’Edge Computing, potendo fornire un’infrastruttura standardizzata affidabile per ospitare molte di queste soluzioni. La standardizzazione avvantaggia i clienti apportando coerenza alle loro operazioni ma è anche a vantaggio dei partner, che possono applicare gli stessi processi ripetibili in siti diversi, accelerando l’implementazione e semplificando la gestione delle infrastrutture.

Esistono vari modi per standardizzare le distribuzioni dell’infrastruttura, dall’avere tutto pre-costruito in anticipo a una personalizzazione completa:
• Soluzione preintegrata: include l’intera infrastruttura fisica (incluse PDU, rack e sicurezza). Le soluzioni preintegrate sono preassemblate in fabbrica pronte per essere spedite.
• Soluzioni pre-configurate: consistono in prodotti standard configurati dal partner o dal cliente in base alle necessità offrendo una certa flessibilità per soddisfare esigenze specifiche.
• Soluzioni personalizzate: con queste soluzioni rack e PDU, tutti i componenti possono essere progettati in base alle specifiche del cliente che possono includere l’altezza, la larghezza e il colore del rack e la configurazione della presa per le PDU.

Per decidere quale soluzione proporre, i partner possono utilizzare risorse come il Local Edge Configurator di APC by Schneider Electric, il tool che permette di semplificare la scelta e l’implementazione delle soluzioni Edge Computing, mantenere un archivio delle soluzioni adottate e dei template utilizzati, un vero e proprio strumento che riduce i tempi di progettazione e semplifica le scelte con avvisi che allertano su incompatibilità di soluzioni e alert che indicano le opzioni migliori disponibili per raggiungere elevate performance qualitative.