Perché conviene adottare una strategia service transformation

Per EasyVista self-service, self-help e AI stanno ridefinendo le strategie aziendali basate sul valore del servizio

Concentrato su iniziative di service transformation per ottimizzare la customer experience. È il 67% delle organizzazioni interpellate in una ricerca commissionata da EasyVista interessata a comprendere come le aziende aumentano l’efficienza complessiva dell’IT.

 

Lo studio “The State of Service Transformation” è stato condotto da LEWIS per conto di EasyVista coinvolgendo 350 IT manager di aziende con 1.000 o più dipendenti, per far luce sulle complessità che le organizzazioni si trovano ad affrontare per finanziare, gestire, automatizzare e implementare strumenti di service transformation nelle proprie aziende.

Stando ai dati emersi dal report, un altro 60% dei rispondenti è alla ricerca di una soluzione di self-help in grado di soddisfare le esigenze on-demand e offrire esperienze migliori a dipendenti e clienti.

Dalla ricerca emerge inoltre che, mentre il 97% delle aziende intervistate desidera adottare una strategia service transformation, metà (50%) ritiene che l’infrastruttura IT legacy rimane una delle tre principali barriere alle iniziative di trasformazione digitale all’interno della propria organizzazione.

Dal report emerge inoltre che:

  • Quattro su cinque manager IT (79%) affermano che la loro organizzazione ha in programma di aumentare gli investimenti in soluzioni di service transformation.
  • Otto su dieci (83%) intendono incrementare l’utilizzo di soluzioni di self-help come componente del loro programma di service transformation nei prossimi 12 mesi.
  • Il 63% ritiene che concentrarsi sulle iniziative rivolte a dipendenti e clienti sia importante per realizzare la trasformazione digitale.
  • Più della metà (51%) segnala che la propria organizzazione ha adottato un portale self-service e un sistema di self-help per ridurre le chiamate di primo livello.

Come riferito in una nota ufficiale da John Prestridge, Chief Marketing Officer di EasyVista: «In un mondo sempre più digitalizzato, questi risultati sono un’ulteriore conferma della necessità delle organizzazioni di evolvere, in modo da soddisfare le esigenze di servizio di dipendenti e clienti”, ha dichiarato. Noi di EasyVista intravediamo un’enorme opportunità per sfruttare l’AI al fine di migliorare le esperienze di servizio. Il valore dell’AI è notevolmente aumentato grazie all’accesso alle conoscenze e alle organizzazioni che si concentrano su una strategia di self-help basata sulla conoscenza. Queste raccoglieranno grandi benefici dall’uso strategico dell’AI per l’elaborazione del linguaggio naturale, la ricerca, gli agenti virtuali e altro ancora».