ECX Fabric offre una on-ramp privata su IBM Cloud Direct Link per accelerare l’implentazione ibrida del cloud

Barracuda_Cloud

Già implementato in più data center Equinix, oggi IBM Cloud Direct Link Exchange porta la connettività privata e scalabile alle imprese globali al digital edge tramite Equinix Cloud Exchange Fabric.

Lo hanno annunciato le due società che, per consentire implementazioni cloud ibride per le imprese, stanno sfruttando ECX Fabric a livello globale per fornire connettività privata a IBM Cloud, compresi Direct Link Exchange, Direct Link Dedicated e Direct Link Dedicated Hosting.

Dato che vengono spostati un numero sempre maggiore di applicazioni nel cloud, una strategia cloud ibrida risponde, infatti, alle principali preoccupazioni aziendali, tra cui problemi di sicurezza, protezione dei dati e dei protocolli, disponibilità e gestione del cloud.

In tal senso, Equinix ha anche annunciato di aver aderito al programma IBM Cloud Direct Link Service Provider, fornendo almeno un punto di presenza Direct Link in ciascuno dei mercati strategici di IBM e consentendo connessioni private a IBM Cloud che soddisfano le esigenze di trasformazione digitale di molte aziende di oggi. In questo modo, i clienti di 16 aree metropolitane presenti nel mondo possono ora creare un cloud on-ramp sicuro privato per connettersi a IBM Cloud.

Bypassando efficacemente l’Internet pubblico, i clienti possono utilizzare ECX Fabric per implementare soluzioni cloud ibride e a bassa latenza che si collegano direttamente a IBM Cloud e aiutano a scalare dinamicamente la loro infrastruttura IT al digital edge.

Verso la creazione di nuovi servizi digitali

In questo modo, la soluzione IBM Cloud Direct Link Dedicated Hosting offerta dai data center Equinix IBX fornisce spazio, potenza e connettività con accesso diretto a IBM Cloud tramite ECX Fabric. Questo migliora le prestazioni della rete, fornendo alle aziende il supporto sicuro e personalizzato necessario per workload dedicati che richiedono una latenza prevedibile. Insieme, questo permette alle aziende globali di sfruttare le tecnologie emergenti come l’intelligenza artificiale, l’analisi dei dati, la blockchain e l’intera suite di servizi IBM Cloud, sapendo che i loro dati sono protetti con sicurezza di livello enterprise.

La connettività diretta e privata a fornitori di servizi cloud strategici come IBM Cloud è essenziale in quanto la trasformazione digitale alimenta una maggiore domanda di servizi digitali localizzati at the edge. Secondo il volume 2 dell’Indice di Interconnessione Globale (GXI), uno studio di mercato pubblicato recentemente da Equinix, l’interconnessione tra imprese e fornitori di cloud e IT dovrebbe crescere del 98% all’anno fino al 2021, supportando le aziende nella creazione di nuovi servizi digitali e la migrazione dei carichi di lavoro esistenti verso piattaforme cloud di terze parti.

Come riferito in una nota ufficiale da Gabriel Montanti, Global Offering Executive, IBM Cloud: «Le aziende stanno rapidamente creando applicazioni di nuova generazione sul cloud che sfruttano blockchain, AI, IoT, machine learning e altro ancora. Grazie alla possibilità di connettersi direttamente alle applicazioni business-critical da molteplici punti di presenza all’interno dei data center Equinix situati nelle principali aree metropolitane globali, i nostri clienti possono prevedere di integrare in modo più efficace le strategie di cloud ibrido progettate per migliorare la sicurezza, l’affidabilità e le prestazioni».

Gli ha fatto eco Royce Thomas, SVP, Strategic Alliances and Global Account Management, Equinix, secondo cui: «La nostra estesa collaborazione per offrire una connettività diretta e privata al servizio IBM Cloud Direct Link tramite ECX Fabric è un elemento chiave per la trasformazione digitale delle imprese. La reach globale della piattaforma di interconnessione Equinix, combinata con IBM Cloud, permette di aiutare le aziende a implementare soluzioni cloud ibride e a scalare le loro attività digitali at the edge con un sistema di sicurezza affidabile».