Qualcomm Snapdragon 855 è Smart Card Equivalent

E fa di Qualcomm il primo SoC mobile a ricevere la certificazione di sicurezza offrendo agli OEM un risparmio sulla distinta base

Qualcomm Technologies ha annunciato che l’unità di elaborazione sicura Qualcomm, un elemento di sicurezza on-die recentemente lanciato come elemento della piattaforma mobile Qualcomm Snapdragon 855, ha ricevuto la certificazione di sicurezza Common Criteria EAL-4+.

Quest’ultimo rappresenta lo standard massimo assegnato alle smart card per la garanzia di sicurezza e la verifica dell’hardware ed è una certificazione riconosciuta a livello internazionale, che fa di Snapdragon 855 il primo System on Chip (SoC) mobile a ottenere la garanzia di sicurezza a livello di smart card.

In questo modo, l’unità integrata di elaborazione sicura Qualcomm consente ai clienti OEM di Qualcomm Technologies di risparmiare sulla distinta base (Bill of Materials – BOM) senza sacrificare la sicurezza e offre miglioramenti in termini di performance e potenza derivanti dall’integrazione nel nodo di elaborazione principale.

Come riferito in una nota ufficiale da Jesse Seed, senior director, product management, Qualcomm Technologies: «Il conseguimento della certificazione di sicurezza EAL-4+ rappresenta un momento chiave nel nostro percorso verso l’offerta di livelli di sicurezza per smart card ai nostri clienti e agli utenti di Snapdragon. I casi d’uso che prima richiedevano chip di sicurezza separati potranno ora essere completamente integrati nei device supportati da Snapdragon 855. Questa certificazione è un’ulteriore conferma delle assolute innovazioni che Snapdragon 855 porta sul mercato e della continua leadership di Qualcomm Technologies nella sicurezza integrata».