La grande rassegna internazionale sull’intelligenza artificiale di Genova punta ad attrarre il grande pubblico

Si terrà a Genova il 15 e 16 novembre C1A0 EXPO, la grande rassegna internazionale sull’intelligenza artificiale il cui obiettivo dichiarato, quest’anno, è avvicinare il grande pubblico alle opportunità di questa tecnologia d’avanguardia per la vita quotidiana di tutti.

L’impatto dell’intelligenza artificiale sulla società del futuro” è, infatti, il tema della due giorni messa a punto per dare visibilità a chi studia l’intelligenza artificiale e a chi già la sta applicando in processi di produzione di beni e servizi. Il tutto con un taglio divulgativo per coinvolgere anche un pubblico di non esperti.

Come riferito in una nota ufficiale da Giovanni Toti, Presidente della Regione Liguria: «L’obiettivo è ambizioso. L’hi-tech è una delle chiavi di volta che abbiamo individuato per il rilancio e la riconversione industriale della Liguria, uno dei cavalli su cui abbiamo puntato per creare lavoro, benessere e occupazione: a oggi la Liguria è la seconda regione italiana per valore aggiunto dell’high tech sul totale della manifattura. Nel corso di questi anni abbiamo lavorato per creare agli Erzelli un polo tecnologico all’avanguardia, con la presenza di Liguria digitale e del Center for human technologies dell’Istituto Italiano di Tecnologia. Genova si sta sempre più caratterizzando come capitale dell’hi-tech e dell’innovazione tecnologica, basti pensare ad esempio alla sperimentazione sul 5G. Con questo evento, finanziato con fondi europei Por Fesr e con il contributo di diversi partner, si stanno creando i presupposti perché il capoluogo ligure possa essere riconosciuto come una delle capitali dell’intelligenza artificiale e della robotica».

C1A0 expo è una delle prime fiere internazionali completamente dedicate a questo argomento e si divide in tre parti, tante quante sono gli spazi dentro la storica location di Palazzo San Giorgio, nel Porto Antico di Genova: la parte fieristica – esperienziale comprenderà aree tech con demo e laboratori, per far toccare con mano ai visitatori cos’è l’Intelligenza artificiale e sperimentarla nei suoi diversi campi di applicazione.

L’Arena è dedicata invece al mondo delle imprese per panel, incontri e scambi tra aziende e spazi condivisi per le startup, per stimolare la contaminazione tra i vari attori.

Il Tech Garden ospiterà workshop formativi dedicati a professionisti, studenti e nuove generazioni.

In parallelo si svilupperà il Main Stage, una parte divulgativa con interventi di relatori internazionali.

Durante i due giorni sono previsti alcuni eventi collaterali, tra cui la fase finale della Call 4 Startup dedicata al mondo dell’Intelligenza artificiale applicata all’energia e all’ambiente e un “hackathon” (un evento dedicato alla collaborazione intensiva su un progetto comune, specialmente in materia di software), organizzati in collaborazione con Digital Tree.