Passage AI per ServiceNow

Firmato l’accordo per l’acquisizione dell’azienda di Mountain View specializzata nelle piattaforme conversazionali basate sull’intelligenza artificiale

Intenzionata a migliorare le sue capacità di intelligenza artificiale native e consentire ai flussi di lavoro delle aziende di scorrere al meglio e nelle maggiori lingue, ServiceNow ha annunciato di aver firmato un accordo per l’acquisizione di Passage AI.

L’azienda di Mountain View specializzata nelle piattaforme conversazionali basate sull’intelligenza artificiale permetterà a una richiesta di lavoro avviata in tedesco o in giapponese di essere risolta dalla soluzione chatbot Virtual Agent, abilitando una grande esperienza.

La piattaforma ServiceNow è, infatti, utilizzata dal 75% delle aziende Fortune 500 e la maggior parte di queste vuole permettere ai propri dipendenti di svolgere le attività nella lingua nativa.

ServiceNow si aspetta di completare l’annunciata acquisizione della società fondata nel 2016 dal CEO Ravi N. Raj, dal CTO Madhu Mathihalli e dal CTO Mitul Tiwari, entro la fine del primo trimestre in corso.