L’allarme da COVID-19 ferma la Hannover Messe

In 73 anni non era mai successo: annullato l’appuntamento fissato a fine aprile con il mondo dell’industria, ma la Deutsche Messe ha già pronto un piano B

L’incedere della crisi causata dal Coronavirus non permette lo svolgimento della Hannover Messe, appuntamento imperdibile per il mondo della tecnologia industriale che avrebbe dovuto svolgersi dal 20 al 24 aprile.

Lo ha reso noto la stessa Deutsche Messe in una nota ufficiale dando prontamente appuntamento ad Hannover dal 12 al 16 aprile del prossimo anno, mentre le conseguenze della pandemia in atto stanno colpendo duramente anche l’industria manifatturiera tedesca, a causa di un brusco rallentamento della domanda mondiale, con conseguenti interruzioni nella produzione.

Ciò non di meno, l’impegno attualmente profuso da Hannover Messe va nella direzione di creare una piattaforma di informazione virtuale per aprire nel più breve tempo possibile un vero e proprio network digitale per consentire a espositori e visitatori di affrontare al meglio il periodo in atto.

L’idea è di diffondere il più possibile interviste in streaming live di esperti, panel di discussione e casi di successo, mentre una specifica funzione consentirà ai visitatori ed espositori di contattarsi direttamemte.

Come opportunamente sottolineato nella già citata nota ufficiale da Jochen Köckler (nella foto), Chairman of the Board of Management, Deutsche Messe: «In tempo di crisi occorre essere flessibili e agire in modo pragmatico. Il nostro compito ora è quello di offrire al meglio delle nostre possibilità il giusto orientamento ai nostri utenti e sostenere le attività economiche con una nuova offerta digitale».