Li elenca Ryan Mallory (nella foto), Senior Vice President Global Solutions Enablement di Equinix

La mia rete ha quello che serve per supportare il crescente numero di lavoratori a distanza nella mia organizzazione?

Questa è la domanda centrale che molte organizzazioni IT si trovano oggi ad affrontare poiché lavorano per estendere le proprie capacità di rete fino all’edge, ora che la maggior parte dei loro dipendenti, collaboratori e partner stanno lavorando da casa.

Anche prima che il Coronavirus spostasse la forza lavoro di tutto il mondo dagli uffici alle abitazioni, i soli Stati Uniti avevano 5 milioni di dipendenti che, a partire dal 2018, si collegavano regolarmente con il proprio posto di lavoro da remoto. E a ciò si aggiungono i 1,6 milioni di collaboratori statunitensi che lavorano regolarmente da casa come parte della gig economy. Nell’Unione Europea, il 5,2% delle persone di età compresa tra i 15 e i 64 anni era solito lavorare da casa nel 2018. Gartner stima che “entro il 2024, il 30% degli impiegati d’ufficio a livello globale lavorerà in parte o completamente a distanza – in aumento rispetto al 5% del 2019.

Per rispondere alle crescenti richieste che le attuali tendenze di lavoro a distanza stanno ponendo sulle reti pubbliche e private, i nostri clienti aziendali, del settore pubblico e fornitori di servizi stanno adottando una serie di strategie creative per implementare soluzioni UCC (Unified Communications and Collaboration) di rete e basate su cloud sulla Piattaforma Equinix.

Di seguito sono riportati 5 approcci chiave che i clienti di Equinix stanno adottando per rafforzare in modo rapido, efficiente ed economico le loro capacità di networking per un mondo di “lavoro da casa” in crescita.

  1. Passare al virtuale per una maggiore flessibilità e scalabilità

Software-defined networking (SDN) e Network functions virtualization (NFV) possono estendere le attuali funzionalità di rete senza richiedere l’acquisto di hardware specifici. Una tecnologia software-defined wide area network (SD-WAN) sposta maggiormente il controllo della rete nel cloud, consentendo di collegare più rapidamente e a costi contenuti la rete aziendale coprendo una grande distanza geografica. I servizi SD-WAN possono aiutare a estendere rapidamente la dorsale di rete per avvicinarsi agli utenti remoti, utilizzando sia l’internet pubblico che l’interconnessione privata. Esistono molte soluzioni di interconnessione di rete privata virtuale (VPN) disponibili oggi sulla Piattaforma Equinix, come Citrix NetScaler SD-WAN, Cisco SD-WAN e Verizon Virtual Network Services SD-WAN. 

  1. Attingere alle soluzioni UCC cloud-based

Le soluzioni SD-WAN consentono inoltre di accedere rapidamente alle piattaforme cloud-based UCC sia tramite Internet pubblico che tramite VPN. Per le aziende che richiedono agli utenti di utilizzare una VPN, esistono soluzioni come Orange Business Services, che consente un accesso diretto e sicuro ai fornitori di servizi cloud-based UCC, come Cisco WebEx, Microsoft Teams e Zoom. Zoom offre ai propri clienti anche l’interconnessione privata come servizio sulla Piattaforma Equinix come alternativa all’internet pubblico quando si accede ai suoi servizi di video comunicazione unificata.

Le SD-WAN possono essere utilizzate, oltre che per il peering privato tra l’azienda e i provider di rete e cloud, anche per ottenere un accesso rapido e sicuro agli ecosistemi critici dei partner.

  1. Aumentare la larghezza della banda della rete per una maggiore produttività

Le videoconferenze HD e altri tipi di applicazioni UCC richiedono una larghezza di banda di rete estremamente ampia. Gli utenti possono consultare il sito Web del loro provider UCC per verificare le loro esigenze individuali, ma in linea generale, per le riunioni WebEx voce e video di alta qualità, Cisco consiglia 2,5 Mbps per la ricezione e 3,0 Mbps per l’invio, e questo solo per una conversazione one-to-one. Ora si pensi a un’azienda che supporta migliaia di sessioni video HD simultanee per i suoi dipendenti in telelavoro!

Il rapido provisioning di connessioni a larghezza di banda più elevata sia per VPN che per l’accesso all’Internet pubblico sarà inoltre fondamentale per supportare elevati volumi di utenti per altre soluzioni di produttività dei lavoratori da remoto, come le infrastrutture desktop virtuali (VDI).

Sfruttando le tecnologie di interconnessione SD-WAN sulla Piattaforma Equinix, è possibile attingere rapidamente a una maggiore capacità di larghezza di banda on-demand. Ad esempio, la soluzione SDI (Software-Defined Interconnect) di Verizon applica la tecnologia SDN per fornire un’interconnessione diretta e sicura alla sua rete privata IP MPLS a livello globale tra le reti MPLS di Verizon e i data center Equinix International Business Exchange (IBX) in tutto il mondo in pochi minuti. Verizon supporta anche vManage, che assicura visibilità e controllo sull’infrastruttura SD-WAN end-to-end, compresa l’interconnessione a più cloud.

  1. Espandere la copertura IP attraverso il peering

Il peering globale IP e gli Internet exchange, come quelli gestiti da Equinix e dai suoi partner, sono fondamentali per scalare la portata e la capacità della rete Internet pubblica. Questi punti di scambio Internet aggregano il traffico IP tra più servizi Internet, reti e fornitori di reti di distribuzione di contenuti all’interno della stessa posizione fisica. Questa vicinanza tra provider riduce il numero di salti tra di loro mentre “condividono” il traffico IP in movimento tra le loro reti. I punti di scambio IP scalano il traffico di rete riducendo la latenza e migliorando i tempi, oltre a ridurre potenzialmente i costi.

L’altro vantaggio di sfruttare gli Internet exchange sulla Piattaforma Equinix è che i provider di rete si trovano nella stessa posizione dei principali provider di cloud. Ciò include le piattaforme cloud AWS, Microsoft Azure, Google e Oracle, che consentono un accesso rapido alle piattaforme cloud-based UCC e ad altri servizi virtuali come VMware Cloud su AWS.

  1. Aumentare la vicinanza a reti, servizi cloud ed ecosistemi aziendali

Collocare le risorse informatiche più vicine al networking e agli ecosistemi cloud riduce la latenza e consente agli utenti di accedere più rapidamente e facilmente ai servizi essenziali di cui hanno bisogno per ottenere prestazioni ottimali. Oltre 1.800 provider di servizi di rete e oltre 2.900 provider di servizi cloud e IT risiedono sulla Piattaforma Equinix in più di 50 mercati in tutto il mondo, fornendo l’accesso on-demand ai servizi essenziali di cui gli utenti da remoto hanno bisogno per continuare a lavorare.

Equinix fornisce l’infrastruttura digitale e le soluzioni di cui le aziende di oggi hanno bisogno per supportare un crescente numero di lavoratori a distanza. Equinix Cloud Exchange Fabric (ECX Fabric) offre una rapida interconnessione software-defined tra imprese, reti e cloud, riducendo il tempo di provisioning della connessione a minuti rispetto a settimane. Network Edge è ottimizzato per la distribuzione istantanea e l’interconnessione dei principali servizi di rete virtuale on-demand, senza requisiti hardware aggiuntivi. E Equinix Internet Exchange ridimensiona il traffico Internet attraverso la più grande soluzione di peering globale in oltre 30 mercati.