Giochi di carte: come sono cambiati con le nuove tecnologie

Ecco come si è evoluto questo antico gioco

Briscola, scopa, burraco: chi non ha mai fatto almeno una partita nella sua vita?

Le carte sono una compagnia costante nella vita degli italiani, che sono affezionati frequentatori sia dei giochi di carte del bel paese, sia di quelli d’importazione.

La storia d’amore tra l’Italia e i giochi di abilità ha una lunga tradizione, che attraversa i secoli e la storia del paese, raccontando molto spesso le vicissitudini e i cambiamenti che lo hanno attraversato. Come la scopa, ad esempio, che la tradizione vuole popolare già nel 1400 a Napoli: la leggenda racconta che fosse il modo per pescatori e pirati di giocarsi il frutto delle scorribande in mare, all’assalto dei mercantili.

Gli stessi mazzi tradizionali, come le trevigiane, le napoletane e le piacentine sono entrate nell’immaginario italiano a pieno diritto attraverso modi di dire e proverbi. A esempio, il detto “Per un punto Martin perse la cappa” è riportato sull’asso di coppe nelle Carte trevisane. D’altronde la varietà di mazzi esistente in Italia è la più ampia di tutte, con oltre 16 varianti ufficiali e molte di più tra le meno diffuse.

Non stupisce quindi che questa passione, oltre che per la versione classica, si rivolga anche per le versioni digitali e online, che hanno preso piede nel corso degli anni.

Dai più esperti fino ai refrattari della tecnologia, tutti noi ricordiamo i primi solitari, presenti in tutti i computer: da lì fino alle app e ai casinò online, in cui misurarsi con intelligenze artificiali o avversari reali. Tornei, partite singole o giocate veloci, non importa: l’importante è che ci siano le carte di mezzo e per collegarsi basta un click.

Moltissimi i giochi che hanno raggiunto vette di popolarità impensabili, grazie alla loro versione digitale: pensiamo al poker, ad esempio, gioco sicuramente molto amato, che ha conosciuto un incredibile successo proprio grazie alla possibilità di confrontarsi con avversari sempre nuovi, provenienti da tutto il mondo e a modalità sempre più coinvolgenti di gioco. Non solo, sui tavoli verdi elettronici sono state create nuove appassionanti varianti, per attirare un pubblico sempre più vasto ed eterogeneo.

Da non sottovalutare inoltre la possibilità di giocare su più tavoli contemporaneamente, moltiplicando il divertimento e alzando il livello della sfida, per chi già si sente nella categoria degli esperti del gioco.

Se per il poker il successo è stato dirompente, altrettanto sta succedendo con il Burraco, in cui il piacere della strategia si accompagna ad una giocata semplice ed elegante: anche qui la variante online permette di ampliare il proprio parterre di avversari e di compagni di gioco. Rimane infatti intatta la possibilità di giocare in squadra, misurandosi quindi con la propria capacità di giocare in sintonia con gli altri.

Ma il gioco è rimasto lo stesso, con l’avvento delle nuove tecnologie?

Se le caratteristiche più appassionanti delle carte sono rimaste invariate, possiamo dire che la versione online le ha rese più accessibili a tutti, anche a chi, magari, non ne aveva mai considerato il potenziale di intrattenimento. Per chi ama misurarsi con i giochi di abilità la versione online dei giochi di carte mantiene tutto il suo fascino e si arricchisce di nuove varianti, modalità di gioco coinvolgenti e una più ampia platea di avversari e sfidanti.