Ne hanno parlato Astound Commerce Italy e Conflux in un webinar per spiegare l’importanza del ROI a chi ha cuore il proprio “carrello digitale”

Businessman pointing at ROI (return on investment) on blurred city background

In concomitanza al dibattito emerso durante l’emergenza sanitaria COVID-19 relativo al ruolo dell’e-commerce e alla necessità dell’acquisto di beni attraverso piattaforme digitali, Astound Commerce Italy si è posto come obiettivo quello di relazionarsi ai suoi principali interlocutori per spiegare l’importanza del ROI, ossia il ritorno dell’investimento, per un’azienda che vuole dare attenzione ed evidenza al proprio “carrello digitale”.

Da qui l’idea di dar vita a un webinar promosso dalla società operativa nel digital commerce, in collaborazione con Conflux, agenzia di User Experience design & research.

Come spiegato da Massimo Marconi, VP Sales&Client di Astound Commerce Italy: «In un progetto di e-commerce il fil rouge risiede nell’alchimia e nei relativi equilibri tra customer experience, technology execution, customer engagement. Per ottenere efficienza e soddisfazione dalla customer experience, dunque, è necessario ricorrere alla user experience, per riuscire a rispondere alle esigenze dei clienti che si interfacciano nel website».

A sua volta, per Luigi Greco, CEO di Conflux: «Investire nella user experience può portare all’azienda che investe fino al 99% del risparmio in quanto ogni dollaro investito nella facilità d’uso rende alla stessa dai 10 ai 100 dollari, con un rapporto di 1:100».

Tuttavia, ogni azienda che investe in un progetto digitale deve necessariamente individuare, per ottenere un buon ROI, i corretti KPI (Key Performance Indicator) che possono variare tra l’aumento del fatturato, l’aumento del conversion rate, l’assistenza clienti o la loyalty clienti.

Inoltre, è indispensabile investire anche sulla personalizzazione del sito di e-commerce, ossia la nuova frontiera digitale “tailor made” sul singolo cliente. In questo modo la conversion rate, ossia la metrica che indica la percentuale di visite da parte di lead che si converte in acquisti, aumenta e di conseguenza si registra un incremento dell’average checkout price, ossia il valore medio degli acquisti effettuati sul sito di e-commerce.

Dunque, risulta chiaro come il calcolo del ROI sia fondamentale e misurabile anche in un progetto di e-commerce e come un’azienda possa incrementare i propri profitti mediante l’analisi, la pianificazione e la predisposizione di una struttura qualificata nel proprio canale online.