Nutanix è tra le otto nuove aziende incluse nella classifica 2020 Fortune 100 Best Companies to Work For redatta da Great Place to Work e Fortune

Nutanix ha annunciato di essere stata nominata tra le migliori aziende in cui lavorare nella classifica 2020 Fortune 100 Best Companies to Work For redatta da Great Place to Work e Fortune. Nel suo primo anno di partecipazione, Nutanix è tra le otto nuove aziende incluse nella classifica.

Per stilare la classifica Fortune 100 Best Companies to Work For, Great Place to Work ha esaminato oltre 60 aspetti dell’esperienza lavorativa dei membri dei team, incluso quanto si fidano dei leader aziendali, il rispetto nei loro confronti, se vi è equità nel prendere decisioni e quanto affiatamento c’è tra i team. Le classifiche si basano sul feedback dei dipendenti e premiano le aziende che meglio comprendono tutti i dipendenti, indipendentemente da chi sono o da cosa fanno per l’azienda.

I risultati del sondaggio condotto tra i dipendenti di Nutanix mostrano che:

  • L’87% ha dichiarato che Nutanix è la miglior azienda in cui lavorare
  • Il 95% ha dichiarato di essere stato ben accolto all’ingresso in azienda
  • Il 94% ha dichiarato di potersi prendere del tempo libero quando necessario
  • Il 94% ha dichiarato che Nutanix festeggia eventi speciali

Questo importante riconoscimento arriva sulla scia di una serie di conquiste ottenute da Nutanix nell’ultimo anno e che premiano l’ambiente di lavoro, la cultura positiva e l’impegno costante per rimanere fedele ai quattro valori aziendali fondanti, le quattro H: Humble, Honest, Hungry e Heart:

  • Nutanix è stata ufficialmente riconosciuta come società Great Place to Work-Certified
  • Comparably ha nominato Nutanix una delle “18 Migliori Aziende per i Millennials nell’area di San Francisco”
  • Nutanix ha inoltre ricevuto il Timmy Award, che ha premiato l’azienda come “Best Tech Work Culture”

Come riferito in una nota ufficiale da Dheeraj Pandey, CEO di Nutanix: «Essere una delle migliori aziende presso cui lavorare non dipende da un solo leader, da un solo team o da una sola persona. Si tratta di una forza compatta, di un unico team focalizzato sui valori aziendali, che mostra grinta, crea fiducia, supporta l’innovazione, favorisce la crescita finanziaria e valorizza il potenziale di ciascun dipendente. Questo è un gran giorno, in cui viene premiato un traguardo che abbiamo raggiunto tutti insieme».

Per Rukmini Sivaraman, SVP di People & Business Operations: «Essere nella classifica Fortune 100 Best Places to Work For non è solo un grande risultato, ma nutre anche le nostre ambizioni di crescita. Un’azienda ha successo tanto quanto le persone che la tengono in vita – e il nostro posizionamento in questa classifica è una conferma delle nostre persone e della nostra cultura – sulla base dei nostri valori fondanti e dei nostri principi culturali».

Infine, secondo Michael C. Bush, CEO di Great Place to Work: «Le migliori 100 aziende (100 Best) rappresentano la strada giusta da seguire. Hanno creato un ottimo ambiente di lavoro per tutti, indipendentemente da chi sono e dal loro contributo in azienda. Di conseguenza, hanno creato un percorso per concretizzare la promessa dell’intelligenza artificiale, acquisire forza da prospettive diverse e prosperare durante le fasi di recessione».