Intelligent Anti-Phishing Ermes per l’Unione Industriale Torino

L’Associazione di Via Fanti ha scelto il sistema sviluppato dal team di Hassan Metwalley per proteggere tutti i computer dell’ufficio finanziario

Uno scudo contro il tracciamento web. È quanto ha scelto l’Unione Industriale Torino che, da qualche mese, utilizza l’intelligenza artificiale di ErmesIntelligent Anti-Phishing per tutelare la propria sicurezza informatica.

Nello specifico, l’Associazione di Via Fanti ha scelto il sistema sviluppato dal team di Hassan Metwalley per proteggere tutti i computer dell’ufficio finanziario, un dipartimento strategico per l’organizzazione che raggruppa 2.300 imprese del territorio, alcune iscritte da più di un secolo.

Come sottolineato in una nota ufficiale da Paolo Buttigliengo, ICT Manager dell’Unione Industriale Torino: «La cosa che più apprezzo di Ermes è che dopo l’installazione me lo sono praticamente dimenticato. Funziona tutto in automatico e ogni volta che ricevo un report mi ricordo che ci mette al sicuro contro il phishing più evoluto».

Come funziona Ermes – Intelligent Anti-Phishing

La tecnologia Ermes blocca il web tracking e quindi la raccolta dell’enorme mole di dati prodotta dai dipendenti quando navigano online. In alcuni casi si tratta di informazioni apparentemente innocue, come lo stato della batteria del laptop, che però possono essere utilizzate per sferrare attacchi di phishing evoluto – il cosiddetto spear phishing – che sottraggono informazioni sensibili delle aziende e vanno a segno almeno nel 40% dei casi.

Si tratta di minacce che possono nascondersi in una finta pagina di login alla posta elettronica o in un messaggio di WhatsApp, e sono cresciute con il brusco aumento dello smart working generato dall’emergenza Covid-19.

Per questo Ermes passa al setaccio non solo i dati di navigazione ma anche le estensioni dei browser per dare la caccia e prevedere le possibili minacce. Il sistema non ha competitor sul mercato: è veloce, scalabile e aumenta fino al 97% la protezione dalle aggressioni che oggi bypassano firewall e altri componenti di difesa perimetrale attraverso la navigazione su browser di manager e dipendenti.

Uno scudo intelligente che al tempo stesso migliora le performance dei dispositivi che protegge, aumentano la velocità fino a 4 volte con un risparmio del 30% di banda.