La piattaforma software Zoho Workplace riunisce strumenti di collaborazione, produttività e comunicazione integrandoli con altri processi aziendali

Zoho Corporation, società tecnologica globale che offre la più ampia suite di applicazioni software aziendali sul mercato, ha annunciato il lancio di Zoho Workplace, una singola piattaforma software che riunisce strumenti di collaborazione, produttività e comunicazione integrandoli con altri processi aziendali.

Progettata intorno a una completa suite aziendale di posta e di strumenti office in cloud, Zoho Workplace include nove applicazioni strettamente interconnesse basate su un modello di dati in comune e unificate su un’unica dashboard con AI e ricerca condivise: i clienti possono così affrontare i problemi aziendali in modo rapido e collaborativo.

Oggi le piattaforme di produttività dei principali fornitori hanno la pretesa di favorire la collaborazione all’interno dei team, ma sono disconnesse da altre app aziendali e quindi non permettono la consapevolezza delle sottostanti problematiche da affrontare. Perciò non sono in grado di stabilire un contesto critico per i problemi aziendali e non permettono la continuità necessaria per risolverli efficacemente.

Zoho Workplace mette a disposizione dell’utente una piattaforma unificata con un’ampia gamma di strumenti di comunicazione come e-mail, messaggistica, conferenze audio e video, una suite office in cloud con archiviazione condivisa di file, modelli collaborativi comuni insiti in ciascuno dei prodotti, AI, sistemi di ricerca e altri servizi che coprono l’intera suite. Gli utenti perciò lavorano meglio e in modo più efficiente di quanto abbiano mai fatto.

Come sottolineato in una nota ufficiale da Sridhar Iyengar, Managing Director di Zoho Europe: «La natura del lavoro è innegabilmente cambiata e Zoho Workplace si è evoluta per far fronte a questo cambiamento. Le aziende non cercano di risolvere un problema di collaborazione, ma problemi legati alla fatturazione personalizzata, alle vendite o all’assistenza clienti. Le piattaforme di collaborazione devono favorire il miglioramento dei risultati aziendali, non limitarsi ad aumentare la produttività. Zoho Workplace offre la visione e la funzionalità per soddisfare le ampie esigenze aziendali odierne mettendo a disposizione dei propri collaboratori strumenti in grado di migliorare notevolmente la loro esperienza di lavoro».

Che cosa chiedono le aziende per collaborare davvero

Secondo un recente studio congiunto di Zoho e Beagle Research, “il 54% del personale di aziende con più di 500 dipendenti ritiene che le applicazioni con cui lavora siano poco intuitive e difficili da integrare”. Inoltre, “il 40% dei dipendenti intervistati delle aziende più grandi (realtà con più di 4.000 dipendenti) ha affermato che dover lavorare utilizzando diverse piattaforme può rendere il lavoro piuttosto caotico”. Dallo studio emerge che le aziende ricercano soluzioni unificate che ottimizzino processi complessi come la migrazione dei dati, la creazione di contenuti, la collaborazione e la comunicazione contestuale, e la ricerca. Le soluzioni esistenti non garantiscono livelli di comprensione e integrazione sufficienti a soddisfare le necessità aziendali.

Proprio per questo motivo Zoho Workplace ha registrato nell’ultimo trimestre una rapida crescita, arrivando a supportare 2 milioni di aziende, con 15 milioni di utenti dislocati in più di 150 paesi. Più del 25% dei nuovi clienti ha deciso di abbandonare G Suite e Microsoft passando a Zoho Workplace.

Per Mark Smith, CEO e Chief Research Officer di Ventana Research: «La necessità di una piattaforma digitale progettata per rispondere in modo capillare alle esigenze degli utenti è essenziale non solo per aumentare la produttività, ma anche per garantire che il lavoro venga svolto in modo efficace senza rinunciare alla migliore esperienza di utilizzo. Zoho Workplace è l’unica soluzione nel settore in grado di offrire alla comunicazione e alla collaborazione aziendale semplicità e raffinatezza attraverso un’unica suite di applicazioni».

Nuove funzionalità di Zoho Workplace

L’idea alla base dell’innovazione di Zoho Workplace è offrire ai clienti uno strumento che sia in grado di abilitare flussi di lavoro ad hoc rinforzando il contesto aziendale all’interno degli strumenti di comunicazione, con la possibilità di personalizzare la sicurezza e la privacy delle app per facilitare l’audit e il controllo, e usare l’intelligenza artificiale per automatizzare i processi in tutti i prodotti.

Comunicazione contestuale

  • Mail (Business Mail) – Adesso gli utenti possono effettuare chiamate audio o video direttamente dall’app, modificare gli allegati dei documenti con Zoho Writer, effettuare meeting online con i propri contatti e accedere a tutti gli account di posta elettronica da Zoho Mail. Mail include un pannello di controllo completo con eDiscovery, Backup e Recovery. L’app è disponibile con piani mix ‘n’ match, storage flessibile e un’ampia piattaforma di integrazione, oltre a certificati S/MIME, MFA, regole e-mail, avvisi per gli accessi sospetti e controlli antispam personalizzati.
  • Cliq (Messaggistica) – Gli utenti possono effettuare l’accesso o il logout, impostare stati personalizzati, collaborare con soggetti esterni, connettersi con i team tramite chiamate audio o video di gruppo e visualizzare lo stato di lettura dei messaggi. Cliq permette di configurare e personalizzare a livello di modulo, di basare le autorizzazioni sui ruoli, di effettuare l’integrazione con i provider EMM, oltre alla disponibilità di report/utente.
  • Meeting (Conferenza) – gli utenti possono pianificare riunioni ricorrenti o una tantum e impostare più promemoria e-mail sia da web che dai dispositivi mobili. Meeting supporta 16 lingue ed è integrato con Zoho Projects, Bookings, CRM e altri.

Continuità

  • Connect (Social Intranet) – Connect si integra con i sistemi informativi delle risorse umane, incluso Zoho People. Gli utenti di Zoho Connect possono moderare contenuti e moduli con autorizzazioni granulari e criteri utente, domini personalizzati e SSO basati su SAML.
  • Writer (Word Processing) – gli utenti possono convertire i documenti in moduli compilabili, limitare la visibilità dei commenti, raccogliere informazioni sul livello di coinvolgimento e abilitare un assistente di scrittura estremamente efficace basato su intelligenza artificiale. Writer comprende inoltre automazione e API basate su modelli, automazione basata su moduli, firme e approvazioni automatiche.

Utilità

  • Show (Presentazioni Collaborative) – Show è integrato con Atlassian, Unsplash e Humaans e include un sistema di collegamento dati e una libreria di slide aperta a tutta l’organizzazione, che consente agli utenti di collegare dati live alle diapositive.
  • Sheet (Foglio di Calcolo) – Gli utenti hanno accesso alle ultime funzioni per la ricerca e il confronto dei dati e possono visualizzare i dati storici attraverso i race chart, creare menu a tendina con valori predefiniti e collegare intervalli di celle utilizzando IMPORTRANGE. Sheet consente agli utenti di tenere traccia delle modifiche durante la collaborazione, ottenere informazioni dettagliate, mantenere snelli i dati raccolti, convertire le immagini per inserirle nei fogli di calcolo e trasferire dati contestuali da applicazioni Zoho e non Zoho.
  • WorkDrive (Gestione di Documenti Cloud) – WorkDrive include la ricerca unificata e TrueSync, che consente agli utenti di accedere ai file senza doversi preoccupare dello spazio sul disco rigido. WorkDrive è dotato di un pannello di amministrazione completo, rapporti dei clienti per monitorare l’attività del team ed è integrato con Zoho Directory.
  • ShowTime (Training Online) – ShowTime supporta il branding e il white-labeling. Gli utenti possono impostare ruoli e privilegi per il proprio team di formazione raccogliendo informazioni dettagliate.

I prezzi partono da 2,70 euro al mese per utente per la versione Standard e 5,40 euro al mese per utente per la versione Professional.