Per usare le nuove lingue di Amazon Lex, basta scegliere quella preferita quando si crea un nuovo bot tramite la console Amazon Lex o AWS SDK

AWS ha annunciato che Amazon Lex e Amazon Polly stanno espandendo il supporto linguistico. Diventa così possibile costruire applicazioni alimentate da ML che si adattano alle preferenze linguistiche degli utenti.

Nello specifico, Amazon Lex e Amazon Polly consentono ora di aggiungere intelligenza ai processi aziendali, automatizzare i flussi di lavoro, ridurre i costi e migliorare l’esperienza utente per i propri clienti e dipendenti in una serie di lingue.

Il tutto in linea con la missione di AWS, che è quella di permettere agli sviluppatori e alle aziende senza alcuna esperienza di machine learning (ML) di costruire con facilità applicazioni sofisticate, scalabili e ML powered con i propri servizi di AI.

Caratteristiche nuove e migliorate

Amazon Lex è un servizio per la costruzione di interfacce conversazionali in qualsiasi applicazione che utilizzi voce e testo. Amazon Lex ora supporta il francese, lo spagnolo, l’italiano e il francese canadese. Con l’aggiunta di queste nuove lingue, è possibile costruire ed espandere le proprie esperienze di conversazione per comprendere meglio e coinvolgere la propria clientela in una varietà di lingue e accenti diversi. Amazon Lex può essere applicato a una serie diversificata di casi d’uso come agenti virtuali, sistemi IVR conversazionali, chatbot self-service o bot applicativi.

Amazon Polly, il servizio che trasforma il testo in una conversazione reale, offre le voci per tutti i linguaggi di Amazon Lex. Oltre alla sua prima voce di inglese australiano, Olivia, è ora disponibile in Neural Text-to-Speech (NTTS). La personalità vocale e la voce di Olivia, unica nel suo genere, ha un suono espressivo, naturale e facile da seguire. Da adesso è possibile scegliere tra tre voci di inglese australiano: Russell, Nicole e Olivia.

Come sottolineato in una nota ufficiale da Julien Simon, AWS AIML evangelist: «La crescente domanda di esperienze di conversazione ci ha spinto a lanciare Amazon Lex e Amazon Polly per consentire alle aziende di connettersi con i propri clienti più efficacemente. Amazon Lex utilizza il riconoscimento automatico del parlato e la comprensione del linguaggio naturale per aiutare le organizzazioni a comprendere l’intento di un cliente, gestire in modo fluido le conversazioni e creare interazioni altamente coinvolgenti e realistiche. Siamo lieti di far progredire le capacità linguistiche di Lex e Polly. Questi nuovi lanci consentono ai nostri clienti di sfruttare l’AI nell’area delle interfacce di dialogo e dell’AI vocale».

Per Alessandro Catalano, Sales Director, Service Cloud Salesforce Italia: «La voce è ancora la modalità preferita dai consumatori ma per sua natura è anche quella più difficile da cui estrarre automaticamente informazioni per arricchire i processi di conoscenza e di relazione digitale. Le innovazioni che AWS e Salesforce stanno introducendo sul mercato hanno l’obiettivo di aiutare le aziende a essere più efficaci e puntuali nell’analisi e nell’interpretazione di tutte le interazioni a prescindere dal canale di contatto. L’empatia della voce e l’efficacia dei consigli dell’Intelligenza Artificiale sono i veri alleati per una Customer Experience di qualità».

Per Andrea Grompone, responsabile del Contact Center Delivery di Eudata, realtà che aiuta i clienti a implementare sistemi di contatto e gestione efficaci: «Ora Amazon Lex parla in italiano! Siamo entusiasti delle nuove opportunità che si presentano a Eudata. Amazon Lex semplifica il processo di creazione di interazioni automatizzate basate sul dialogo per rispondere alle sfide che vediamo sul mercato. L’aggiunta dell’italiano ci permette di costruire una customer experience che garantisce sia la velocità del servizio che la qualità nei nostri mercati».

Come utilizzare le nuove feature

Per utilizzare le nuove lingue di Amazon Lex, è sufficiente scegliere quella preferita quando si crea un nuovo bot tramite la console Amazon Lex o AWS SDK.

È possibile utilizzare la nuova voce Olivia in Amazon Polly console, AWS Command Line Interface (AWS CLI), o AWS SDK. La nuova feature è disponibile in tutte le region di AWS che supportano NTTS.

È possibile consultare la lista completa di tutte le voci disponibili qui Voices in Amazon Polly, o effetturare l’accesso nella console Amazon Polly.