Cloudera ha annunciato la disponibilità di Cloudera Data Platform (CDP) anche su Google Cloud. CDP è una piattaforma di dati e analisi ibrida e multi-cloud che offre livelli di sicurezza e governance per le più grandi imprese del mondo. L’aggiunta di CDP per Google Cloud permette a Cloudera di confermare il suo impegno nell’offrire la sua piattaforma di dati enterprise su scala globale. Google Cloud sta emergendo come cloud pubblico di riferimento per numerose realtà di rilievo e la disponibilità di CDP sulla piattaforma consentirà ai clienti ancora più scelta, capacità e scalabilità.

Informazioni utili in tempo reale dai dati

CDP Data Hub su Google Cloud permette alle aziende di migliorare rapidamente i propri risultati di business, grazie all’accesso istantaneo a dati di qualità su una enterprise data cloud platform scalabile e open source.

Cloudera Data Platform su Google Cloud fa leva sulla Shared Data Experience (SDX) di Cloudera per creare data lake sicuri nell’account Google Cloud di un’organizzazione e fornire servizi analitici e di machine learning in pochi minuti invece che in settimane. Sostituisce lunghe e ripetitive attività di scripting con la convenienza del ‘set it and forget it’. Con CDP su Google Cloud, inoltre le aziende possono migrare facilmente le pipeline di dati preesistenti su Google Cloud o impostarne rapidamente nuove che possano recepire dati da una serie di fonti già esistenti o nuove.

Come sottolineato in una nota ufficiale da Dale Vile, CEO di Freeform Dynamics: «Abbiamo visto che le imprese danno sempre più la priorità alla portabilità non solo attraverso i fornitori di cloud, ma anche tra il cloud pubblico e il datacenter aziendale, al fine di massimizzare l’agilità ed evitare il lock-in. Come tale, il supporto di Cloudera per GCP, oltre ad AWS, Azure e gli ambienti on-premise, è in sintonia con il tipo di strategia ibrida/multi-cloud che le organizzazioni stanno mettendo in atto per consentire un utilizzo flessibile dei dati in tutto il loro business».

Per Nico Wolf, Chapter Lead e Big Data Platform Engineering di Commerzbank: «Il ritmo della nostra trasformazione digitale ha subito un’accelerazione esponenziale nell’ultimo anno. Partecipare a un primo test di Cloudera Data Platform su Google Cloud è stato utile per mostrarci come la combinazione dei due possa fornire la velocità e l’agilità richieste dal business senza compromettere la sicurezza dei dati o la loro governance».

Secondo Mick Hollison, presidente di Cloudera: «Alimentata dal nostro DNA open source, Cloudera aiuta le aziende a dare un senso ad ogni bit di dati attraverso architetture ibride, multi-cloud e on-premise. Cloudera aiuta la maggior parte delle prime aziende incluse nella classifica Fortune 500 a sfruttare gli insight, consentendo al contempo governance e compliance sicure e centralizzate per l’intero ciclo di vita dei dati. Siamo lieti di portare la nostra esperienza su Google Cloud».

La conferma arriva anche da Sudhir Hasbe, Senior Director del Product Management di Google Cloud: «Siamo impegnati a fornire la tecnologia e le partnership per sostenere le trasformazioni digitali data driven delle aziende e per aiutarle a mettere i dati nelle mani di ogni team. Portare Cloudera su Google Cloud permette ai clienti di implementare e gestire rapidamente la sua piattaforma e le sue applicazioni su scala globale».

Infine, per Arun Murthy, Chief Product Officer di Cloudera: «Cloudera Data Platform su Google Cloud rappresenta un primo passo ideale nella strada che conduce i nostri clienti comuni a supportare il cloud ibrido. Le aziende possono eseguire analisi avanzate dalla nostra piattaforma di data lifecycle e facilmente estendere o replicare i casi d’uso in loco su Google Cloud».