cloud_

Dell Technologies amplia il portfolio per la protezione dei dati in cloud con Dell EMC PowerProtect Backup Service.

Si tratta di una nuova soluzione per la protezione dei dati in cloud basata su Druva e progettata per implementare la protezione delle app SaaS senza aumentare la complessità dell’IT.

Con i workload che si spostano sempre più verso il cloud e le aziende che ricorrono ad applicazioni Software-as-a-Service (SaaS), Dell Technologies introduce, dunque, significative innovazioni per la protezione dei dati con l’obiettivo di aiutare le aziende a salvaguardare e proteggere i workload critici all’interno dei cloud ibridi.

Verso servizi nativi evoluti per una protezione totale dei dati

Oltre 1.200 aziende a livello globale si affidano a Dell Technologies per proteggere 5.8 Exabyte di dati nel cloud. Il recente Global Data Protection Index Snapshot di Dell Technologies indica che negli ultimi anni il volume di dati gestito tra cloud e data center sia cresciuto almeno del 40%.

Sono dati che devono essere chiaramente protetti, ma ai responsabili IT viene anche richiesto di semplificare le operazioni concentrandosi sulle attività di business quotidiane. Applicazioni SaaS quali Microsoft 365, Google Workspace, Salesforce possono contribuire al tema della protezione, ma non sono in grado di fornire servizi nativi evoluti per una protezione totale dei relativi dati.

I plus di Dell EMC PowerProtect Backup Service

Per farlo al meglio, Dell Technologies ha introdotto Dell EMC PowerProtect Backup Service, che si installa in pochi minuti e può scalare illimitatamente on-demand, garantendo che i volumi di dati in crescita siano sempre protetti.

Grazie a un’esperienza intuitiva di gestione basata sul web, i clienti potranno visualizzare e controllare in modalità centralizzata le proprie app SaaS, gli endpoint e i workload ibridi, con la consapevolezza di poter fare affidamento su un’ininterrotta protezione dei loro dati.

Oltre a garantire che i dati critici siano sempre protetti e ripristinabili, Dell EMC PowerProtect Backup Service mette a disposizione funzionalità di eDiscovery, sicurezza e compliance dei dati per aiutare a ridurre i rischi e fare sì che i dati stessi rispettino i requisiti di governance aziendali.

Le aziende possono avvalersi di PowerProtect Backup Service anche per proteggere i dati che risiedono all’interno di dispositivi endpoint come desktop e laptop, facendo leva sulla flessibilità e sulle economie di scala che il cloud offre per il backup e la conservazione a lungo termine così da proteggere i dati critici situati all’edge – un accorgimento particolarmente importante negli scenari di lavoro a distanza.

Costi prevedibili per gli IT manager, grazie al servizio di subscription

PowerProtect Backup Service è un servizio in subscription che facilita i responsabili IT ad avere un modello di costi prevedibili per proteggere i dati in ambienti edge, core e cloud – con un triplice risultato virtuale di protezione, sicurezza e compliance.

Come sottolineato in una nota ufficiale da Jaspreet Singh, fondatore e CEO di Druva: «Ogni azienda deve avere l’opportunità di trarre vantaggio dall’accessibilità, dall’architettura di sicurezza e dalle ottimizzazioni di costi che il cloud mette a disposizione. Collaborare con Dell Technologies – e con il suo crescente portafoglio di tecnologia e servizi – rappresenta una grande opportunità per accelerare il time to market di Druva».

Per Phil Goodwin, Research Director di IDC: «Dell Technologies ha a disposizione uno dei più ampi portafogli per la protezione dei dati sul mercato e questo annuncio sottolinea l’espansione della società nel segmento della protezione dei dati basati su cloud per i workload critici. PowerProtect Backup Service amplia il portafoglio Dell Technologies per la protezione dei dati on-premise e su cloud ibridi. È una soluzione progettata per essere semplice e completa, aiutando i clienti a gestire e proteggere le app SaaS in ambienti edge, core e cloud».

Per Michael Stempf, Data Protection & Information Management Practice Owner di Sirius: «I nostri clienti hanno necessità crescenti di soluzioni di data protection SaaS ed endpoint. Dell EMC PowerProtect Backup Service fornisce una soluzione semplice ed affidabile per la protezione dei workload critici».

Nuovi accorgimenti per rafforzare la protezione dei dati multi-cloud

I clienti Dell Technologies possono proteggere sia le applicazioni tradizionali che quelle cloud-native all’interno degli ambienti cloud ibridi ricorrendo a PowerProtect Data Manager.

Le organizzazioni presentano oggi una notevole varietà di workload e applicativi, alcuni dei quali risiedono on-premise mentre altri richiedono un cloud pubblico. Con la recente aggiunta di Google Cloud all’ecosistema Data Manager Cloud di Dell Technologies, i clienti hanno ulteriori possibilità di scelta per assicurare che i propri dati critici – indipendentemente dalla loro collocazione – siano sempre protetti in sicurezza e accessibili.

Ai clienti che già possiedono workload all’interno di AWS, Dell EMC PowerProtect Cloud Snapshot Manager con Dell EMC PowerProtect DD Virtual Edition offre adesso la possibilità di copiare gli snapshot su storage a oggetti per ridurre i costi complessivi della conservazione a lungo termine.