Netskope
Andre Stewart, Netskope

Netskope, multinazionale specializzata nella cloud security, ha rilasciato una nuova ricerca che mostra una grave rottura nella collaborazione tra due dei componenti centrali del team IT: networking e security (consulta qui la ricerca). Nonostante il 45% dei professionisti dei team di sicurezza e networking in Europa si trovi all’interno dello stesso gruppo più ampio e riferisca allo stesso capo, il 43% dei professionisti IT europei afferma che “i team di sicurezza e networking non lavorano molto insieme“. Ancora più schiacciante, il 44% dei professionisti del networking e della sicurezza ha descritto la relazione tra i due team come “combattiva” (13%), “disfunzionale” (10%), “fredda” (10%) o “irrilevante” (10%).

Questi risultati dovrebbero suscitare un certo allarme dato che il 51% dei partecipanti alla ricerca concorda sul fatto che la mancanza di collaborazione tra i due team di specialisti impedisce alla loro organizzazione di realizzare i vantaggi della trasformazione digitale (dato che sale al 54% tra i CIO). La società di ricerche di mercato IDC ha recentemente valutato intorno a 6,8 trilioni di dollari l’imminente spesa globale delle imprese per progetti di trasformazione digitale tra il 2020 e il 2023, il che fa comprendere l’entità del potenziale spreco che potrebbe essere causato da questi scarsi rapporti di collaborazione tra i team.

Durante la ricerca sono emersi anche risultati più incoraggianti. I professionisti europei del networking e della sicurezza hanno identificato priorità simili, indicando queste tre come le principali che guidano l’attività del loro team nel 2021: “Supportare una maggiore produttività dell’organizzazione nel suo insieme”, “Aumentare la visibilità e il controllo” e “Espandere l’infrastruttura per supportare la crescita aziendale”.

I progetti di Digital Trasformation vengono gestiti da entrambi i team (l’85% dei partecipanti, durante la fase della ricerca, sta attualmente lavorando a un progetto di Digital Trasformation o ne ha appena completato uno). Il 56% di questi progetti coinvolge sia la trasformazione delle reti che della sicurezza e il 56% ha uno sponsor all’interno sia del team di networking che di sicurezza.

La scarsa collaborazione tra i due team persiste sia durante il lavoro quotidiano, che nel contesto di progetti di trasformazione strategica per l’azienda. L’82% dei professionisti della sicurezza e del networking affermano che la sicurezza fa parte della responsabilità del team di networking, dichiarando che “la sicurezza è integrata nell’architettura di rete”. Osservando la crescita del lavoro da remoto dell’ultimo anno, il 42% dei professionisti della sicurezza e il 37% dei professionisti del networking affermano che la sicurezza è stata la loro sfida più grande.

Andre Stewart, VP e MD EMEA di Netskope, ha commentato in questo modo i risultati: “Tutte le grandi aziende hanno le loro politiche e spesso divisioni diverse competono per il budget o per l’importanza strategica all’interno del board aziendale, sottovalutando che la trasformazione digitale sta avvenendo “ora”. Stiamo assistendo ad un grande cambiamento, con una forza lavoro più distribuita, che utilizza un numero maggiore di app per una maggiore efficienza, creando una crescita esponenziale di dati e una superficie di attacco molto più estesa per gli hacker. Ciò significa che la trasformazione delle reti e la trasformazione della sicurezza devono avvenire “ora” con la trasformazione digitale e in maniera sinergica tra i due team. Data questa evidente divisione tra i team di networking e di security, i CEO e/o i CIO devono essere coinvolti o il progresso e il vantaggio competitivo che potrebbero derivare dalla Digital Trasformation sarà vanificata.”