Le tecnologie basate sul cloud offrono grandi vantaggi. Ma non sono La risposta a qualunque esigenza. La loro efficacia è infatti subordinata a quella dell’infrastruttura, che rivestirà un ruolo cruciale a fronte del crescente traffico. Automazione, 5G, robotica e intelligenza artificiale diverranno tecnologie di uso comune, dalle quali nessuna azienda potrà prescindere. Nasce da qui il ripensamento dell’infrastruttura IT e la necessità di riportare l’elaborazione dei dati più vicino agli agli apparecchi che li generano e li utilizzano, ovvero il concetto di Edge Computing.

Ma le nostre imprese sapranno sfruttare un approccio ai dati sempre più strategico e basato su nuovi modelli di business? Riusciranno a dotarsi di infrastrutture IT adeguate dal punto di vista della velocità, dell’affidabilità, della scalabilità e della sicurezza?

Ne abbiamo discusso in un webinar focalizzato sull’evoluzione dei data centre. Un settore in cui Datwyler IT Infra ha investito sull’edge computing. Ovvero moderne infrastrutture decentralizzate, caratterizzate da micro e mini data centre da collocare dove i dati vengono generati ed utilizzati. Numerosi gli spunti del webinar:

  • come realizzare un mini data centre senza sale IT dedicate;
  • come garantire sicurezza e affidabilità;
  • come progettare un data centre in grado di evolvere efficacemente nel tempo;
  • come minimizzare i consumi energetici;
  • come Datwyler IT Infra ha già implementato, nella sua organizzazione produttiva, un’infrastruttura di tipo edge.

Relatori dell’evento sono stati:

Angelo Alù – La digitalizzazione delle aziende italiane: mind the gap!
Luca Dalla Grana – Datwyler IT Infra: nuovo scenario, nuovo nome
Maurizio Truglia – Dal cloud all’edge computing: scegliere, progettare e realizzare un’infrastruttura IT moderna, scalabile, sicura e prestazionale

Clicca qui per rivedere il webinar.