Tablet vs portatile: quale scegliere?

Alla fine degli anni ‘90 i PC erano già avviati verso un dominio che li avrebbe portati a fare la loro comparsa nelle nostre case con una certa continuità. Per l’epoca, questi hardware rappresentavano una vera e propria rivoluzione ed esercitavano un fascino unico. D’altronde, bastava sedersi di fronte a uno schermo per avere accesso a migliaia di informazioni, qualcosa di inimmaginabile solo fino a qualche anno prima.

Dopo più di vent’anni la situazione è però mutata notevolmente. Nonostante i cosiddetti “computer fissi” siano rimasti gettonatissimi, soprattutto per figure professionali emergenti come streamer e content creator, portatili e tablet sono diventati un’alternativa più che valida. Entrambi hanno un vantaggio non indifferente rispetto ai computer fissi, ovvero il design che permette di portarli comodamente in giro e utilizzarli da qualsiasi luogo della casa (e non solo).

Ecco perché in molti si trovano in difficoltà quando devono scegliere cosa comprare tra un tablet e un computer portatile, magari perché non totalmente consci dei rispettivi pregi e difetti. Per venire incontro a questa esigenza li abbiamo descritti brevemente, nella speranza che possano tornare utili in sede di acquisto.

Prima di discutere vantaggi e svantaggi di entrambi i dispositivi è doveroso sottolineare come questa scelta sia fondamentale per molti ambiti della nostra quotidianità. Nonostante il lavoro da remoto sia destinato a diventare la normalità, i dispositivi elettronici vengono utilizzati per molte altre attività. Che si tratti di guardare film e serie tv o giocare onlinescegliere tra computer e tablet influenzerà la vostra vita di tutti i giorni. Preparatevi quindi, perché state per prendere una decisione fondamentale.

Computer portatile – Vantaggi

Solitamente, i “laptop” sono dotati di processori dalle prestazioni più elevate, grazie anche a  dimensioni che permettono l’utilizzo di ventole interne in grado di raffreddare efficacemente processori tecnologicamente più avanzati.

In poche parole, i computer portatili sono più potenti dei loro“rivali” e possono eseguire facilmente più programmi contemporaneamente. Se siete avvezzi al multitasking sono dunque la scelta più consigliata.

Computer portatile – Svantaggi

Alla luce di quanto appena detto è facile intuire come i portatili pesino più dei tablet. La maggior parte dei laptop pesa almeno tra 1 Kg e 1,3 Kg, come nel caso del leggerissimo MacBook Air. Inoltre, lo schermo di un portatile è considerevolmente più grande di quello di un tablet, generalmente tra i 12 e i 17 pollici.

Per le due caratteristiche appena descritte potreste trovare qualche difficoltà in più a trasportare un portatile, soprattutto durante un viaggio.

Tablet – Vantaggi

Il punto di forza principale dei tablet è sicuramente la loro comodità. Sottili e leggerissimi possono essere trasportati facilmente in zainetti o borse e sono quindi i preferiti dai viaggiatori seriali.

Date le dimensioni dello schermo più piccole e una potenza hardware relativamente contenuta, i tablet hanno anche una durata della batteria più lunga, in alcuni casi fino a 14 ore. Una risorsa preziosissima per chi ama spostarsi frequentemente.

Inoltre, i tablet sono meno cari dei computer portatili. Se quindi siete in cerca di un dispositivo comodo da portare in giro, che non necessiti di essere caricato spesso e non avete richieste particolarmente elevate in termini di potenza, il tablet è senz’altro la scelta migliore.

Tablet – Svantaggi

A questo punto avrete già capito ma vale comunque la pena esaurire il discorso. Trattandosi di dispositivi pensati per chi non ha grosse esigenze lavorative i tablet non sono indicatissimi per chi ha bisogno di utilizzare programmi e funzionalità elaborate. Ovviamente, con un tablet sarete comunque in grado di svolgere le mansioni più comuni senza troppi problemi, ma se state cercando un dispositivo per i vostri progetti di lavoro questa non è la scelta migliore.

Inoltre, I tablet hanno solo tastiere touchscreen, non proprio il massimo per chi deve scrivere spesso e anche velocemente. Per ovviare a questo problema si potrebbe comprare una tastiera esterna. Quest’ultima potrebbe non essere comoda quanto quella già integrata su un computer portatile, senza considerare che rappresenterebbe un investimento ulteriore.