Sophos

Sophos presenta un nuovo e ampliato aggiornamento della sua pluripremiata soluzione per l’Unified Threat Management, Sophos Utm. Con più di cento nuove funzionalità, questa nuova versione metterà l’Advanced Threat Protection (Atp) a disposizione di piccole e medie imprese, che potranno dunque godere dei benefici in precedenza riservati esclusivamente alle aziende di grandi dimensioni.

Sviluppato dai SophosLabs, questo nuovo approccio Utm unisce molteplici tecnologie al fine di identificare rapidamente e isolare client infetti, prevenendo la comunicazione con host di tipo comand and control.
La nuova versione garantisce la protezione da botnet e il sandboxing basato sul cloud per ampliare ulteriormente la protezione multilivello già esistente per Firewall, Web, Email e Endpoint.
Le fasi iniziali di un attacco informatico rischiano di passare inosservate se i sistemi di sicurezza non controllano il traffico in entrata e in uscita – ha spiegato Chris Kraft, Vice President, Product Management di Sophos –. Per aziende con limitate risorse It, investire tempo e denaro in una soluzione Atp dedicata non è realistico considerando quanto sia complesso e veloce questo tipo di traffico. Ecco quello che abbiamo voluto cambiare: oggi, con pochi semplici click, gli utenti possono avvalersi di una protezione avanzata senza che si renda necessario essere dei grandissimi esperti di sicurezza a tempo pieno”.

Questa nuova release ottimizza ulteriormente la velocità di scansione: i primi dati indicano che le prestazioni ottimizzate del nuovo Sistema di Prevenzione delle Intrusioni (Ips) hanno raddoppiato la velocità in fase di test.