IBM e Cisco uniscono la potenza di Watson Internet of Things alle funzionalità di Edge Analytics

Ciò consentirà di eseguire le funzioni di analytics in tempo reale e la raccolta di dati per analisi a più lungo termine nel cloud

Cisco e IBM hanno stretto un accordo di collaborazione globale per offrire insight provenienti dall’Internet of Things sull’intera rete. Grazie a questo accordo anche le aziende e le organizzazioni situate nelle località più remote e con difficile connessione saranno in grado di sfruttare la potenzia di Watson IoT e delle tecnologie di business analytics di IBM combinate con le capacità di edge analytics di Cisco, per una comprensione più profonda e per poter agire sui dati critici anche sul perimetro della rete.

Il nuovo approccio è stato progettato per aziende che operano nell’ambito delle attuali reti informatiche, come ad esempio piattaforme petrolifere, fabbriche, aziende di spedizioni e miniere, per le quali la variabile tempo è fondamentale ma la larghezza di banda spesso è un punto debole.

“Il modo in cui si svolgono le nostre esperienze e le nostre interazioni con il mondo fisico sta subendo una continua trasformazione dovuta alla potenza del cloud computing e dell’Internet of Things – ha dichiarato Harriet Green, General Manager di IBM Watson IoT, Commerce & Education -. Per una piattaforma petrolifera che si trova in un luogo remoto o per una fabbrica, dove le decisioni critiche devono essere prese immediatamente, il caricamento di tutti i dati nel cloud non è sempre l’opzione più efficace. Unendo le loro forze, IBM e Cisco portano queste potenti tecnologie IoT fino ai confini della rete, estendendo Watson IoT dal cloud alle reti informatiche, e mettono a disposizione queste potenti funzionalità di analisi sempre e ovunque”.

“Insieme, Cisco e IBM godono di una posizione ideale per aiutare le organizzazioni a prendere decisioni migliori in tempo reale, basate su dati business-critical che spesso in passato non venivano rilevati ed erano quindi trascurati – ha dichiarato Mala Anand, Senior vice presidente di Cisco Data & Analytics Platforms Group -. Considerando la grande quantità di dati che viene creata sul perimetro della rete, l’utilizzo dell’infrastruttura esistente di Cisco per eseguire l’analytics in streaming è il sistema perfetto per ottenere insight in tempo reale in modo conveniente. La nostra potente tecnologia offre ai clienti la flessibilità di combinare questa elaborazione con le capacità di cognitive computing della piattaforma Watson IoT di IBM”.

Ad esempio, coloro che operano in ambienti remoti saranno ora in grado di monitorare in modo più efficace lo stato e il comportamento dei loro macchinari critici e di pianificare in modo più preciso le necessità di manutenzione e di aggiornamento degli impianti. Sfruttando la potenza della piattaforma Watson IoT di IBM e dell’edge analytics di Cisco, queste aziende potranno adottare il più recente approccio manutentivo denominato “condition based maintenance”, grazie al quale l’impianto viene monitorato in tempo reale, con la possibilità di contribuire a ridurre i costi di manutenzione fino al 50 per cento e di aumentare la produttività del 25%.

Fondata sul rapporto di lunga data tra IBM e Cisco, la soluzione sarà commercializzata e venduta integrata e comprenderà gli insight cognitivi in tempo reale della Piattaforma Watson IoT di IBM, insieme alla edge analytics in streaming di Cisco. Ciò consentirà di eseguire le funzioni di analytics in tempo reale e la raccolta di dati per analisi a più lungo termine nel cloud.