Dall’11 al 15 giugno 2018, ad Hannover, andrà in scena una nuova formula del Cebit volta presentare al grande pubblico una piattaforma ideale per l’amministrazione digitale.

Messa a punto con l’intento di farla diventare un vero e proprio forum di riferimento per le sfide della digitalizzazione dell’amministrazione e per l’eGovernment in Germania, la kermesse internazionale metterà al centro della prossima edizione la Digital Administration e l’Intelligenza Artificiale.
Nello specifico, quest’ultima è destinata a cambiare il modo di lavorare della Pubblica amministrazione e degli enti locali proponendo nuove soluzioni in grado di gestire al meglio le finanze comunali.

Un elemento fondamentale, considerato che, anche in Germania, molte Pubbliche amministrazioni continuano a lavorare per lo più con sistemi analogici e che nei comuni e nelle sedi distaccate della PA è in funzione solo una serie di soluzioni stand-alone.

Da qui la decisione da parte dell’associazione federale tedesca dell’industria digitale Bitkom di promuove il programma “Amministrazione digitale 2025”, che si propone di fornire i servizi amministrativi – a livello statale, regionale e municipale – in forma sia digitale sia analogica fino al 2020 e solo in forma digitale a partire dal 2025.

Gli andrà dietro il Cebit che, nella sua prossima edizione, metterà a fattor comune per il settore Pubblico la sua piattaforma di Digital Administration nell’area d!conomy, presso il padiglione 14. Qui i visitatori potranno passare in rassegna esempi di soluzioni e applicazioni per portali eGovernment e best practice per città e regioni intelligenti.
Sempre nel padiglione 14, il fronte espositivo sarà poi arricchito e completato da un programma di conferenze e dibattiti con esperti del settore e da iniziative di formazione e di aggiornamento ospitate dal palco dell’area d!talk.

A giugno 2018 tutte le luci saranno puntate sul business festival europeo per la digitalizzazione e l’innovazione. Le quattro aree che lo compongono offriranno una completa e approfondita panoramica di ogni aspetto della tecnologia digitale e delle sue implicazioni per il futuro delle aziende, dell’economia e della società.
d!conomy proporrà ai visitatori specializzati tutto quello che è necessario per la trasformazione digitale delle aziende e della pubblica amministrazione.
d!tec punterà i suoi riflettori sulle startup, con i loro dirompenti modelli di business, e su istituti di ricerca che presenteranno le tecnologie destinate a cambiare il nostro futuro vicino e lontano.
Sui palchi di d!talk prenderanno la parola visionari, pensatori trasversali, creativi ed esperti di tutto il mondo, mentre d!campus sarà il cuore pulsante del nuovo CEBIT: il punto di ritrovo per chi voglia fare networking in una atmosfera rilassante.