ServiceNow cresce nel campo dell’AI con Parlo

L’azienda californiana acquistata da ServiceNow offre una workforce solution basata su intelligenza artificiale e natural language understanding

Con una transazione che verrà gestita in contanti e si concluderà entro questo mese di maggio, ServiceNow ha acquisto Parlo, AI startup della Silicon Valley che offre una workforce solution basata su intelligenza artificiale e natural language understanding (NLU).

Stando agli accordi, ServiceNow aggiungerà la tecnologia Parlo all’interno dell’intera suite di servizi della Now Platform aggiungendo, così, un algoritmo capace di rendere l’interazione con le macchine più fluida, per svolgere le attività in maniera ancora più facile e veloce.

Sotto un ulteriore profilo, quest’ultima acquisizione conferma l’intendo del System of Action Enterprise di voler continuare a investire nel campo dell’intelligenza artificiale per permettere ai dipendenti di svolgere compiti più soddisfacenti e significativi, accelerando in questo modo il raggiungimento degli obiettivi di business.