Dal cloud all’edge computing: come si amplia il ruolo dei partner IT nella gestione degli assi connessi

Appuntamento il 6 novembre 2018 alle ore 11.30 con un webinar organizzato da Schneider Electric in collaborazione con BitMAT

L’aumento di dati e di traffico digitale ha portato numerose aziende ad optare per una archiviazione su Cloud. Questo trend ha evidenziato la necessità di assicurare continuità al flusso di dati, eliminando pericolosi down time, una necessità che ha dato vita ad un nuovo modello ibrido di infrastruttura IT: qual è il vantaggio di questo nuovo modello? Quali nuove opportunità si aprono per il partner IT?

E come inoltre monitorare e avere visibilità sui diversi assi connessi e sulla loro corretta operatività?

Sono questi i temi al centro del webinar gratuito curato da Schneider Electric in collaborazione con BitMAT (iscrizione), in programma martedì 6 novembre alle ore 11.30.

Durante il webinar si rifletterà su questi argomenti, sottolineando la possibilità (o forse anche la necessità) di sfruttare il modello infrastrutturale dell’Edge Computing, che consente di elaborare i dati in prossimità del punto in cui sono stati generati, e le potenzialità tecnologiche di piattaforme software, che permettono di avere massima visibilità sugli assi connessi e permette di avere una gestione ottimale real time.

Il webinar, dal titolo “Dal Cloud all’Edge Computing: come si amplia il ruolo dei partner IT gestione degli assi connessi” sarà moderato dal direttore scientifico di BitMAT, cui si affiancheranno due esperti del settore quali Antonella Trono e Roberto Rumi. Nel corso del Webinar verranno illustrati i vantaggi ed i limiti delle diverse tecnologie e le connesse opportunità per i rivenditori IT. Ma, soprattutto, sarà l’occasione per vedere, attraverso una serie di simulazioni, quali sono le più moderne soluzioni in grado di risolvere i problemi delle aziende offrendo continuità operativa in ogni situazione e di gestire asset in modo semplice, innovativo, flessibile rispetto alle diverse esigenze.

Per partecipare è necessario pre-iscriversi online sulla pagina ufficiale.