SMS, la forza della comunicazione

Fornire ai clienti uno strumento di comunicazione diretto, immediato ed economico plasmandolo sui diversi e specifici bisogni.
È questo il punto di forza di Skebby, che permette alle aziende di mettere a frutto tutti i vantaggi degli SMS

[section_title title=L’offerta in concreto]L’offerta in concreto

Un obiettivo che Skebby persegue rendendo aperta la propria piattaforma innovativa e mettendola a disposizione delle aziende, azzerando, di fatto, la barriera in entrata sia dal punto di vista della complessità tecnica, legata all’invio e alla ricezione dei messaggi di testo direttamente dal proprio programma, sia dal punto di vista economico.

Davide Marrone ideatore Skebby
Davide Marrone, ai tempi dell’università ha ideato Skebby, lo “Skype degli SMS”

L’offerta si declina in due diverse soluzioni SMS Messenger e SMS Gateway. La prima si rivolge a Pmi e professionisti ed è particolarmente indicata per veicolare messaggi informativi, pubblicitari o promozionali, informando su offerte speciali in tempo reale e raccogliendo richieste, informazioni e contributi, con possibilità di inoltro diretto su email. Si tratta di un’applicazione Web cui è possibile collegarsi con username e password da qualunque pc collegato a internet. Una volta effettuato l’accesso al proprio account, è possibile importare i contatti dei telefoni cellulari dei clienti o degli associati.

La seconda, che si rivolge a imprese medio-grandi ma anche a sviluppatori e system integrator che hanno realizzato ad esempio applicativi di stampo Erp, Crm o Cms consente di inviare messaggi trans-nazionali o massivi da un server web o da un’applicazione via Api. Tramite interfacce di programmazione, infatti, l’azienda attraverso i propri sistemi informatici può abilitare il canale SMS integrandolo direttamente nei propri applicativi e iniziare, così a interagire con i clienti finali.

«Gli SMS ricevuti sul nostro gateway – specifica ulteriormente Orsi Carbone – vengono passati all’operatore mobile che li consegna al terminale dell’utente finale. Noi rappresentiamo l’aggancio che consente ai sistemi informatici delle aziende di far transitare il messaggio attraverso internet nel grande condotto degli operatori di telefonia. Skebby risponde direttamente di ciascun messaggio inviato, potendo fornire informazioni relative all’andata a buon fine dell’invio, al momento della consegna e altri dettagli».

I servizi offerti sono vari, al pari delle applicazioni sviluppate, che consentono alle aziende non solo di inviare SMS, ma anche di riceverli, mettendo a disposizione anche funzioni sulla gestione del messaggio e delle statistiche di invio/ricezione.

Si mettono in campo funzionalità avanzate di mobile marketing che vengono tradotte in servizi innovativi «quali, ad esempio, la possibilità di inviare messaggi di direct marketing attraverso l’utilizzo di un numero di telefono cellulare esclusivo come mittente dal quale inoltrare una serie di proposte commerciali le cui risposte possono essere indirizzate sui pc o sui sistemi informativi delle aziende che hanno richiesto il servizio», esplicita Orsi Carbone. Per la commercializzazione dei propri servizi, oltre al canale web, Skebby si avvale anche di oltre 2.600 rivenditori, tra affiliati e partner, soprattutto società di comunicazione e system integrator, ma che con il rilascio della piattaforma in modalità white label, «intendiamo allargare anche a Isp e a hosting provider, interessati ad aggiungere alla propria rosa di servizi le nostre soluzioni SMS da rivendere alla loro base clienti».

Particolarità interessante è, infatti, la possibilità di personalizzare la piattaforma con loghi e colori, integrandola nel proprio sito con una Url aziendale. «In futuro puntiamo a supportare le aziende ad integrare notifiche push e messaggistica istantanea all’interno delle proprie mobile app svincolandosi dal concetto di SMS (tradizionalmente inteso) con forte attenzione alla riduzione del costo per messaggio pur garantendo l’affidabilità e la garanzia della consegna – continua Orsi Carbone -. I Costi di attivazione e di canone, infatti, non sono previsti, essendo la nostra offerta a consumo in prepagato, senza spese fisse, canoni o vincoli contrattuali e di durata. Inoltre, non è necessario scaricare alcun software. Il costo più consistente è rappresentato dalla tariffa dell’operatore mobile, a cui si aggiunge il nostro markup per coprire il costo di sviluppo e di esercizio della piattaforma web centrica automatizzata attraverso cui eroghiamo i servizi, che possono essere acquistati e attivati online».

L’iniziativa di Skebby non prevede, infatti, un costo di setup iniziale. La scommessa sulla quale si basa il fatturato della realtà milanese è legata al successo degli applicativi dei clienti, che corrispondono a Skebby un pagamento per ogni SMS che inviano o che ricevono a loro volta.

E i clienti rappresentano le più svariate tipologie di business, dalle aziende produttive alle case editrici, dagli istituti di credito ai brand del retail e della Gdo, dagli enti pubblici alle aziende Web, interessate a migliorare il servizio ai clienti risparmiando. Per tutti, il punto di riferimento è sempre il responsabile dei sistemi informativi, affiancato dal marketing e dal servizio clienti, ma figura di confronto è anche, appunto, quella del tecnico di aziende le cui soluzioni possono essere integrate al canale SMS per accrescere la profittabilità del servizio. «Un vendor di soluzioni informatiche di stampo Crm, ad esempio, potrebbe voler aggiungere il canale SMS alla sua offerta, usufruendo delle condizioni commerciali che Skebby ha potuto concordare con gli operatori, per rivenderla ai propri rivenditori i quali, a loro volta, andranno a proporlo ai propri clienti finali».