Attacco hacker in Germania: il commento di Darktrace

L’opinione di Max Heinemeyer, Director of Threat Hunting di Darktrace sugli eventi che hanno coinvolto i dati dei politici tedeschi

Nelle ultime ore i dati personali di centinaia di personalità del mondo politico tedesco, compresa Angela Merkel, sono stati pubblicati su Twitter a seguito di un cyber attacco su larga scala. Max Heinemeyer, Director of Threat Hunting di Darktrace, commenta la notizia come segue:

“Questo attacco non ha solo conseguenze dirette per gli individui i cui dati personali sono stati esposti, ma ha una vasta portata dal punto di vista politico. È plausibile che lo scopo preciso di questo attacco sia un tentativo di favorire la divisione e la tensione politica.  

Dopo Wikileaks e l’hacking delle e-mail di Hilary Clinton, i cyber attacchi sono diventati sempre più un metodo per interferire nei processi democratici. Tuttavia, le vere motivazioni celate da questo attacco rimangono attualmente poco chiare.  

I dati diffusi sembrano essere stati raccolti nell’arco di diverse settimane, sollevando dubbi su come un’operazione così ampia e intrusiva possa essere rimasta inosservata fino a questo stadio. È diventato ormai di importanza capitale abbracciare tecnologie che consentano di capire cosa sta succedendo ai dati, prima che le informazioni private siano rese pubbliche.”