Motorola Solutions di nuovo al fianco della Polizia Federale tedesca

Il vendor fornirà 2.300 Si500 Video Speaker Microphone dotati di videocamera integrata e il software per la gestione delle prove digitali

È un accordo per la fornitura di 2.300 dispositivi Si500 Video Speaker Microphone dotati di videocamera integrata e del software per la gestione delle prove digitali quello siglato tra Motorola Solutions e la Polizia Federale tedesca.

Con il preciso intendo di tutelare la sicurezza delle forze di polizia e dei cittadini e coadiuvare la risoluzione dei reati, la tecnologia Motorola Solutions darà un contributo essenziale alle indagini.

Il suo Si500, infatti, integra in un unico dispositivo una videocamera indossabile, un microfono e un altoparlante in grado di collaborare con le radio digitali degli altri agenti, e un’interfaccia intelligente. In questo modo diventa possibile ridurre il numero di dispositivi che attualmente appesantiscono gli agenti di pubblica sicurezza che lavorano sul campo.

Entro la fine del 2020 verranno consegnati 2.300 dispositivi Si500, che andranno a integrare le soluzioni radio digitali TETRA di Motorola Solutions già in uso dalla polizia federale tedesca.

Le videocamere indossabili di Motorola Solutions sono facili da utilizzare e offrono comunicazioni voce affidabili, registrazione video e audio e l’acquisizione di immagini. I dati vengono poi archiviati in modo sicuro in un sistema di gestione delle prove digitali, mantenendo intatta la catena di custodia delle prove, dall’acquisizione sino all’aula di tribunale.

Come riferito in una nota ufficiale da Axel Kukuk, Country Manager di Motorola Solutions Germania: «Oggi le forze dell’ordine affrontano sfide sempre più impegnative per garantire la sicurezza dei cittadini. Con le nostre soluzioni per comunicazioni sicure e affidabili, collaudate a livello globale, aiutiamo le organizzazioni per la sicurezza pubblica a operare al meglio nei momenti che contano. Il nostro Si500 Video Speaker Microphone con fotocamera integrata offre la migliore soluzione del settore per affrontare queste sfide e aumentare la sicurezza dei primi soccorritori e dei cittadini».