L’utilizzo della Trend Micro Deep Security con la soluzione Virtual Apps and Desktops di Citrix sarà presentata in un webinar, che si svolgerà il 30 aprile

Trend Micro e Citrix hanno annunciato la loro collaborazione per mettere al sicuro il lavoro da remoto, diventato un’esigenza fondamentale per le aziende nelle ultime settimane.

In un contesto dove la necessità di continuare a svolgere le operazioni da remoto si è presentata come un cambiamento improvviso, molte aziende con infrastrutture tradizionalmente on premise si sono ritrovate sotto stress, per le difficoltà nel garantire le stesse prestazioni dei dispositivi ai propri dipendenti che si collegavano dall’esterno dell’azienda e anche gli stessi livelli di sicurezza.

In questi frangenti, è indispensabile per le organizzazioni adattarsi velocemente e una soluzione immediata che presenta molti benefici – sia economici che relativi alle prestazioni – è quella di adottare Virtual Apps and Desktops di Citrix, che consente di accedere da remoto ai dispositivi, centralizzando la gestione del desktop e delle applicazioni e abilitando l’utilizzo dei dispositivi stessi come se si trovassero all’interno dell’azienda.

Questo è quindi il punto centrale della collaborazione tra Citrix, che fornisce la soluzione Virtual Apps and Desktops, garantendo così la business continuity alle aziende, e Trend Micro, che permette di integrarsi in questo sistema in tutta sicurezza. La collaborazione tra i due vendor sarà presentata in occasione di un webinar che si svolgerà il prossimo 30 aprile.

I termini dell’intesa

L’accordo prevede l’utilizzo della soluzione Trend Micro Deep Security, una piattaforma integrata e modulabile di nuova generazione per la protezione completa dei data center dinamici che comprendono server fisici, virtuali e in-the-cloud, nonché appunto i desktop virtuali. Trend Micro Deep Security è la prima e unica piattaforma di sicurezza che aiuta a semplificare la gestione della sicurezza e accelerare il ritorno degli investimenti IT.

Citrix fornirà invece Virtual Apps and Desktops, che offre una soluzione completa di applicazioni e desktop virtuali in grado di soddisfare tutte le esigenze aziendali. Grazie a essa i dipendenti potranno lavorare da qualsiasi luogo, su qualsiasi dispositivo e con qualsiasi sistema operativo, riducendo al contempo i costi IT.

Come riferito in una nota ufficiale da Alessandro Fontana, Head of Sales Trend Micro Italia: «Oggi lo smartworking sta cambiando la fruizione del lavoro, ma i cambiamenti non devono penalizzare né i lavoratori né le aziende, tutte le parti devono essere in grado di continuare a seguire i propri piani e attività. Un modo per poter garantire il regolare svolgimento delle attività è quello di implementare infrastrutture VDI e noi di Trend Micro siamo molto contenti di collaborare con Citrix per permettere alle organizzazioni di continuare a essere operative e soprattutto, svolgere le proprie operazioni in tutta sicurezza».

A sua volta, Massimo Pecci, Italy Sales Manager per Citrix, ha fatto sapere che: «Siamo felici di collaborare con Trend Micro in un momento particolarmente delicato e importante per il nostro Paese. Oggi che lo smart working emerge come necessità imprescindibile per garantire la business continuity e la sicurezza di chi lavora è importante mettere a disposizione la tecnologia capace di offrire la miglior esperienza di lavoro».