Ergon, Mediasecure, Estrobit, Neboola e Lunokod insieme a MGALabs ed Enèxt, sono i player dell’IT che fanno parte di Gruppo E

Gruppo E, realtà che rappresenta un’alleanza di player, ognuno specializzato in un ambito specifico dell’information technology for business, si presenta al mercato come partner che abilita il rinnovamento digitale ed è al servizio delle aziende per qualsiasi progetto IT di altissimo livello, con soluzioni di system, service, cloud e software integration.

Gruppo E ha una mission precisa: liberare il settore IT da ogni attività che possa compromettere l’operatività aziendale, come minacce informatiche, eccessiva complessità, equivoci tecnologici o falsi miti e quindi, in ultima istanza, abilitare il business delle aziende. Il Gruppo E è quindi un player perfettamente equipaggiato per affiancare le aziende nel rinnovamento digitale imposto dalla crisi del 2020.

Ergon, Mediasecure, Estrobit, Neboola e Lunokod, le cinque aziende principali del gruppo, insieme agli alleati MGALabs ed Enèxt, sono i player dell’information technology che fanno parte di Gruppo E.

Come sottolineato in una nota ufficiale da Stefano Davitti, Amministratore Delegato di Gruppo E: «Le aziende che fanno parte del nostro Gruppo sono coraggiose, potenti e determinate. Hanno il volto di veri e propri eroi capaci di grandi imprese e, come da tradizione dei comics and games ai quali si ispirano, ogni personaggio possiede una particolare abilità».

Ergon è il condottiero che guida le aziende con l’obiettivo di garantire la business continuity; Mediasecure, il guardiano che le difende da ogni minaccia informatica, Neboola, la custode alata capace di vigilare sui loro preziosi dati archiviati nel cloud, Estrobit, il caster in grado di generare il codice ideale per portarle a un livello di produttività superiore, e infine Lunokod, una sofisticata guida sui temi del workflow management capace di illustrare la strada in caso di malfunzionamento informatico.

Gruppo E in numeri

Ufficialmente costituite come Gruppo E a partire dal 2018, le aziende sono certificate in linea con i più importanti standard ISO, incluso quello per la sicurezza delle informazioni. Insieme contano 75 dipendenti in tutta Italia dislocati in cinque sedi: Firenze e Siena, le sedi storiche, Roma, Bologna e Milano. Il fatturato del Gruppo E è di 30 milioni di euro. Il Gruppo, inoltre, possiede un dipartimento di ricerca e sviluppo dedicato per mettere a punto e sviluppare insieme ai vendor soluzioni innovative per i clienti.

Per lanciare ufficialmente il Gruppo, è stato organizzato per il 17 dicembre un evento in formato digitale per presentare le aziende che ne fanno parte e che lavorano ogni giorno per portare il massimo valore al business tra performance e compliance.

17 dicembre, appuntamento con MAKE IT HAPPEN

MAKE IT HAPPEN è il primo evento, dedicato a CIO, IT manager, responsabili della digital transformation e della IT security in azienda, clienti e prospect, giornalisti e appassionati di IT, che riunisce tutte le aziende del Gruppo E.

Verranno trattati contenuti IT tra i più attuali, con spazio anche per le novità del Gruppo e delle singole aziende. Gli argomenti spazieranno dal next generation datacenter, al cloud, alla sicurezza IT, all’IoT, alla compliance, offrendo sia spunti di visione che argomenti tecnici. Ciascuno di questi sarà trattato in maniera fluida, piacevole e discorsiva attraverso il coinvolgimento diretto di personale chiave delle aziende del Gruppo E e spokesperson dei vendor.

Ancora per Davitti: «Siamo un Gruppo che continua a crescere e che possiede grandi ambizioni ed enormi possibilità. Siamo un totale di 5 aziende principali, attive in ambiti fondamentali per il corretto setting della dimensione IT in azienda, non solo puramente tecnico ma anche strategico, organizzativo e procedurale. Abbiamo la possibilità di offrire un’altissima qualità nei nostri servizi anche grazie a una serie di alleati altamente qualificati e riconosciuti dal mercato per la loro eccellenza».

Sono diversi gli alleati, parte del gruppo, e sempre più numerosi. Innanzitutto MGALabs, un’azienda di abili esperti di cyber security in grado di testare la tenuta della sicurezza informatica delle aziende. È l’alleato più prezioso di Mediasecure, che le permette di costruire un’infrastruttura IT veramente sicura.

A loro, da poco si è aggiunta Enèxt, il braccio armato su Milano, con una splendida sede in zona Porta Nuova, che aggrega le competenze tecnologiche del Gruppo e permette di spaziare in nuovi mercati geografici.