Con la nuova UAE Cloud Platform approdata a Dubai, Qualys espande ulteriormente la propria Global Cloud Platform

Qualys presenta la nuova piattaforma cloud negli Emirati Arabi Uniti (UAE). Con nove sedi in tutto il mondo, Qualys sta espandendo la propria Cloud Platform composta da una suite di applicazioni cloud integrate per l’IT, la sicurezza e la compliance, tra cui le ultime soluzioni VMDR (Vulnerability Management, Detection and Response) e l’EDR Multi-Vector.

Qualys Cloud Platform fornisce visibilità in tempo reale nell’ambiente ibrido, da on-premise, agli endpoint, fino ai dispositivi mobile, ai container, al cloud, agli ambiti OT e IoT, attraverso una serie di sensori e connettori che portano la telemetria, necessaria per fornire una visibilità continua di 2 secondi su tutte le risorse IT.

La Qualys Cloud Platform implementa automaticamente una Global IT Asset Inventory completa, che viene continuamente aggiornata e può essere sincronizzata con i database di gestione delle configurazioni (CMDB). In aggiunta, Qualys fornisce anche versioni Private della piattaforma cloud, dove 82 aziende ospitano il cloud on-premise e archiviano i dati in locale, come il servizio cloud annunciato di recente in collaborazione con Digital China.

Nuove opportunità per le aziende con Qualys UAE Cloud

La Qualys Cloud Platform negli UAE supporterà diversi requisiti di compliance locali, come la Policy di Sicurezza Informatica dell’Abu Dhabi Systems and Information Centre (ADSIC) e il Regolamento sulla Sicurezza delle Informazioni degli UAE. Inoltre, la piattaforma consentirà ai partner di Qualys, come ai fornitori di servizi gestiti, di offrire servizi cloud a settori altamente regolamentati.

Come sottolineato in una nota ufficiale da affermato Andrew Ward, Senior Vice President – NBI Products & Solutions: «Nell’odierna economia digitale globale, la competitività delle nazioni dipende dalla loro capacità di sfruttare la tecnologia in modi che le distinguano dai concorrenti. La strategia “cloud-first” degli Emirati Arabi Uniti, come stabilito nelle linee guida dell’Autorità di Regolamentazione delle Telecomunicazioni del 2018, sollecita l’istituzione di un data hub regionale. Per questo motivo, apprezziamo Qualys per aver confermato il lancio di una piattaforma di servizi cloud UAE-based. Questa decisione si allinea alla strategia di collaborare con i migliori vendor del settore, garantendo alle aziende di tutta la regione un accesso ininterrotto agli strumenti e ai dati necessari per costruire ecosistemi all’avanguardia. L’innovazione è ciò che consentirà alle aziende del Medio Oriente di continuare a prosperare nel nuovo panorama digitale. Guardando al futuro, con il supporto di Qualys UAE Cloud, per le aziende si apriranno numerose nuove possibilità».

Philippe Courtot, CEO di Qualys
Philippe Courtot, CEO di Qualys

Per Philippe Courtot, Presidente e CEO di Qualys: «La Qualys Cloud Platform si fonda su un’architettura containerizzata cloud-native, basata su microservizi, che offre un’esperienza estensibile, scalabile e potente. E, soprattutto, fornisce visibilità in tempo reale nell’ambiente IT globale e ibrido, permettendo di rilevare e prioritizzare vulnerabilità critiche, identificare i malware e rispondere in modo efficace da un unico pannello di controllo. Siamo felici di realizzare una nuova infrastruttura della nostra Global Cloud Platform negli Emirati Arabi Uniti».