La Premier League, il campionato di calcio britannico – quello più seguito al mondo – ha scelto Oracle come fornitore cloud ufficiale. Collaborando con Oracle, la Premier League aumenterà l’entusiasmo che circonda ogni partita di calcio grazie a nuove statistiche in-match che permettono di comprendere meglio l’azione live sul campo da gioco.

I dati e le analisi e le tecnologie di machine learning di Oracle forniranno queste statistiche innovative in tempo reale a un pubblico globale di miliardi di persone ogni stagione.

A partire dalla stagione 2021/2022Match Insights – Powered by Oracle Cloud” presenterà dati e statistiche avanzate sulle prestazioni dei calciatori durante la trasmissione della partita e sui canali social della Premier League.

Insight e ML per entusiasmare i fan della Premier League

Saranno sviluppati modelli di machine learning per generare risultati immediati basati su flussi di dati in diretta, dati di monitoraggio in tempo reale e informazioni raccolte su ciascuno dei calciatori della League, oltre che da migliaia di partite precedenti.

Diverse ricerche di mercato hanno dimostrato che l’integrazione di dati e analisi sulle partite è molto interessante per i fan, e queste informazioni aiuteranno a raccontare i match della Premier League da più punti di vista, con un’esperienza arricchita di insight mai realizzati finora. I tifosi avranno accesso a un’ampia gamma di informazioni sulla partita in modo istantaneo, sia che la stiano guardando da casa o stiano controllando i risultati del match sui loro dispositivi mobili.

Come sottolineato in una nota ufficiale da Richard Masters, Chief Executive della Premier League: «Siamo sempre alla ricerca di nuovi modi per vivacizzare la Premier League e migliorare l’analisi del campionato. Oracle è un brand mondiale con una grande esperienza nel proporre soluzioni innovative e non vediamo l’ora di collaborare con loro per coinvolgere ed entusiasmare ancora di più i tifosi di tutto il mondo».

“Match Insights – Powered by Oracle Cloud” avrà le seguenti funzionalità:

Average Formation – Tiene traccia delle posizioni di tutti i giocatori quando la loro squadra è in possesso di palla o meno. Il modello evidenzia le differenze nel modo in cui le squadre si schierano in campo in fase di attacco e di difesa. Durante la partita, i tifosi vedranno come le squadre reagiscono alle tattiche dell’avversario, aiutando gli spettatori a comprendere meglio le strategie alla base dei diversi stili di gioco.

   Live Win Probability – Calcola le probabilità di vincita o pareggio di una squadra, simulando il potenziale andamento del resto della partita 100.000 volte. Il modello, che sfrutta i dati relativi alle partite di quattro anni, tiene conto di vari fattori come ad esempio: se la squadra in questione gioca in casa o in trasferta, il punteggio attuale, i rigori assegnati, i giocatori in campo, le espulsioni e il tempo di gioco rimanente.

   Momentum Tracker – Misura la probabilità che la squadra in possesso palla segni un gol nei 10 secondi successivi. I risultati si basano sui dati di migliaia di partite giocate e sugli ultimi cinque eventi del possesso palla attuale. Il modello incorpora i risultati di passaggi, dribbling in possesso palla, contrasti e posizioni sul campo in cui queste azioni si verificano.

Secondo Ariel Kelman, Oracle executive vice president and chief marketing officer: «La combinazione tra l’esperienza di Oracle nel campo del machine learning con l’ampia gamma di dati calcistici della Premier League crea un’importante connubio tra tecnologia e sport. I margini di errore in Premier League sono molto ridotti, quindi i dati sono fondamentali per individuare i momenti significativi e le storie di ogni partita. Sono proprio queste storie che accomunano i tifosi nell’entusiasmo e accendono la loro passione per il gioco».

“Match Insights – powered by Oracle” verrà introdotto in occasione della stagione 2021/22 della Premier League che inizierà il prossimo 14 agosto.