L’unione fa la forza

Dassault Systèmes presenterà un’offerta per rilevare tutte le quote di Accelrys. Obiettivo: arricchire l’offerta per i settori largo consumo, high-tech, energia e bioscienze

Dassault Systèmes acquisirà Accelrys, azienda specializzata in software per la gestione del processo di innovazione scientifica nel campo della chimica, della biologia e dei materiali. Secondo i termini e le condizioni dell’accordo, The 3DEXPERIENCE Company presenterà un’offerta per rilevare tutte le quote di Accelrys, con una valutazione di circa 750 milioni di dollari.
Tale acquisizione
arricchirà l’offerta di Dassault Systèmes per i settori industriali che operano sulla base di formule e ricette, come le bioscienze, i prodotti di largo consumo confezionati, i dispositivi high-tech e l’energia, oltre all’industria manifatturiera più avanzata; tutti questi comparti avranno a disposizione funzionalità evolute per la chimica molecolare, dalla ricerca alla produzione, passando per i requisiti normativi.

Questa operazione è un’opportunità unica per accelerare il viaggio di Accelrys, sfruttando l’ambiente Plm di Dassault Systèmes e i suoi trent’anni di esperienza nel perseguire il miglioramento delle prestazioni industriali – ha dichiarato Max Carnecchia, presidente e Ceo di Accelrys –. Potendo contare sulla dedizione e sul talento dei propri team, Accelrys è convinta che l’integrazione con Dassault Systèmes porterà un grande valore aggiunto ai nostri clienti, grazie alla combinazione fra innovazione scientifica e gestione del ciclo di vita del prodotto”.
Soddisfatto dell’operazione anche
Bernard Charlès, presidente e Ceo di Dassault Systèmes, che ha spiegato: “Con Max Carnecchia e i suoi team condividiamo la stessa passione per l’innovazione scientifica; siamo fiduciosi che, insieme, sfruttando le grandi risorse di Accelrys, potremo fornire una soluzione Plm in ambito scientifico davvero esclusiva e senza paragoni. Il mondo chiede un nuovo modello di sostenibilità che riunisca chimica, materiali e biologia. È esattamente questa la promessa degli universi virtuali di Dassault Systèmes, che consentono di armonizzare prodotti, natura e vita, dall’immaginazione alla soluzione per il mondo industriale”.

Il portafoglio di duemila clienti di Accelrys comprende molte aziende presenti nella classifica Fortune 500, fra cui molti protagonisti dei settori farmaceutico/biotecnologie, prodotti di largo consumo confezionati e chimica, come Sanofi, Pfizer, GSK, AstraZeneca, Du Pont, Shell, BASF, P&G, Unilever e L’Oréal.
Il completamento della transazione è previsto nel
secondo trimestre del 2014.