Cloud Helion: novità da Hewlett Packard Enterprise

Operazioni multi-cloud e continuous delivery per rispondere alle necessità di ogni azienda

In occasione dell’evento HPE Discovery, Hewlett Packard Enterprise ha presentato le novità introdotte nel portafoglio cloud HPE Helion:

• HPE Helion Cloud Suite, una nuova suite software che permette ai clienti di distribuire e gestire l’intero spettro delle proprie applicazioni – tradizionali, virtualizzate, native su cloud e container per ambienti infrastrutturali multivendor

• HPE Helion CloudSystem 10, una soluzione hardware e software ingegnerizzata per creare e distribuire rapidamente un ambiente cloud di livello enterprise per una gamma completa di workload, integrato con HPE OneView 3.0 per il provisioning automatico di risorse cloud a partire da infrastrutture bare metal

• HPE Helion Stackato 4.0, una soluzione PaaS (Platform-as-aService) aperta, completa per lo sviluppo applicativo basata su Cloud Foundry, ideata per velocizzare la messa in produzione delle applicazioni native su cloud

• HPE Cloudline 3100 Server, soluzione dedicata ai service provider che offre la maggior convenienza economica sul mercato

 “Nessuna azienda vuole un approccio standardizzato al cloud: ogni cliente desidera soluzioni che lo aiutino a velocizzare il proprio business e tagliare costi attraverso l’intero spettro delle proprie applicazioni”, ha dichiarato Bill Hilf, Senior Vice President e General Manager di HPE Cloud. “Le organizzazioni richiedono il proprio right mix di IT tradizionale, di private, managed e public cloud con la flessibilità necessaria a supportare applicazioni che abbracciano differenti tecnologie, architetture e modelli di delivery. Il portafoglio HPE Helion offre ai clienti un set semplice ed efficace di funzionalità appositamente studiate per fornire il giusto modello di sourcing per il proprio right mix”.

Nuove proposte HPE Technology Services per valutare, trasformare e gestire gli investimenti cloud

HPE Technology Services ha presentato nuove offerte di servizi professionali dedicati alla trasformazione IT e alla migrazione dei workload:

• HPE Workload Portability Services: per aiutare i clienti a ottenere il giusto mix e gestire ogni workload in base alle relative necessità specifiche in termini di agilità, riservatezza dei dati, sicurezza, conformità, costi e prestazioni. Si tratta di un processo accelerato che rileva e analizza i workload esistenti avvalendosi di tecniche avanzate derivanti dalla proprietà intellettuale HPE per il riconoscimento dei pattern allo scopo di raggruppare e categorizzare i workload in modo da semplificare la valutazione del portfolio.

• Workload Modernization Consulting Services: per fornire ai clienti l’esperienza necessaria a modernizzare e spostare i workload (dati, app, OS/middleware) su nuove architetture e piattaforme tramite standardizzazione, consolidamento, aggiornamenti, virtualizzazione, migrazione e automazione. Grazie a questo nuovo servizio i clienti possono migliorare il time-to-value e l’efficienza del ciclo di vita end-to-end dei workload già esistenti (per esempio aumentando la qualità delle applicazioni e ottimizzando la frequenza dei rilasci) sfruttando tool e piattaforme DevOps.

• HPE Cloud Native Agile Development: un servizio che aiuta i clienti a creare e architettare l’ambiente più appropriato integrando applicazioni e database nativi su cloud per mezzo di HPE Helion Stackato e delle tecnologie dei container.

• HPE Cloud Broker Consulting: un servizio che mette a disposizione dei clienti le competenze necessarie a progettare e realizzare la propria organizzazione per il brokerage dell’IT. Partendo con un servizio di discovery che identifica gli utilizzi IT e cloud esistenti, la proposta segue un processo che aiuta le aziende a definire policy, procedure e piani di implementazione richiesti per creare e gestire un modello di brokerage.