Il nuovo Fortinet Security Fabric protegge l’IoT

L’azienda di cybersecurity estende le funzionalità del Security Fabric per far fronte a minacce IoT sempre più numerose

Per consentire alle aziende di far fronte alla crescita esponenziale delle cyber minacce derivanti dall’Internet of Things (IoT), Fortinet, specializzata nelle soluzioni di cybersecurity, ha annunciato l’ampliamento del suo Fortinet Security Fabric. Il Security Fabric offre la visibilità, il controllo, l’integrazione e la scalabilità di infrastrutture necessari per proteggere le complesse superfici di attacco create dalla proliferazione continua di dispositivi IoT.

Serve un Security Fabric per rispondere alle nuove minacce portate dall’IoT

I recenti attacchi basati sull’IoT hanno messo a nudo la facilità con cui miliardi di dispositivi possono essere utilizzati per recare danno alle economie digitali di interi paesi e a milioni di utenti. Queste problematiche sono accentuate dalla carenza di funzionalità di sicurezza e di gestione basilari in numerosi dispositivi IoT.

Si tratta di una sfida decisamente importante per le aziende di oggi, i cui dati necessitano di rimanere protetti nel passaggio tra differenti tipologie di device e ambienti, dai tablet alle applicazioni cloud. Gli attuali prodotti e piattaforme di sicurezza singoli non offrono la visibilità e le capacità di integrazione di rete necessarie per individuare e proteggere la superficie di attacco dell’IoT.

Il Fortinet Security Fabric si espande per soddisfare gli attuali requisiti di sicurezza IoT

Per difendere con successo l’ampio fronte composto da IoT e cloud, le aziende devono implementare un Security Fabric in grado di scalare lungo l’intera infrastruttura per garantire visibilità, segmentazione e protezione end-to-end globali. A tal fine è necessario considerare tre funzionalità strategiche di network security:

  1. Scoprire – Una visibilità completa della rete è fondamentale per autenticare e classificare in modo sicuro i dispositivi IoT, creare i profili di rischio e assegnare poi i gruppi di device IoT sulla base dell’affidabilità identificata. Dal cuore del Fortinet Security Fabric, FortiOS fornisce una visibilità e conoscenza IT complete su ogni elemento di sicurezza e componente di rete aziendale. Questo permette all’IT di identificare e gestire i device e il traffico IoT nei punti critici dell’infrastruttura.
  2. Segmentare – Le aziende devono essere in grado di segmentare dispositivi e comunicazioni IoT in gruppi basati su policy e garantire i privilegi di base adatti per lo specifico profilo di rischio IoT. L’Internal Segmentation Firewall di Fortinet consente alle aziende di segmentare internamente reti e dispositivi, permettendo all’IT di applicare policy di sicurezza su vari livelli basate sulla specifica tipologia di dispositivo e sui requisiti di accesso alla rete.
  3. Proteggere – Il Security Fabric di Fortinet offre le funzionalità necessarie per correlare incidenti di sicurezza e threat intelligence in ambito IoT al fine di offrire una risposta coordinata alle minacce IoT. Assicura inoltre che i dispositivi IoT compromessi possano essere messi in quarantena e ripuliti in molteplici punti della rete per contenere le minacce e assicurare che il traffico maligno non raggiunga mai i sistemi IT critici o i dati aziendali.

I cyber criminali prendono sempre più di mira i miliardi di dispositivi IoT connessi oggigiorno, trasformando sostanzialmente l’Internet of Things in un’Internet of Threat”, dichiara Phil Quade, Chief Information Security Officer di Fortinet. “È fondamentale che le aziende implementino soluzioni di sicurezza che possano identificare, comprendere e proteggere le proprie infrastrutture dalle ampie superfici di attacco create dall’IoT. Il Fortinet Security Fabric offre alle aziende funzionalità di sicurezza di provata affidabilità per il presente, garantendo nel contempo la visibilità e l’automazione necessarie per assicurare un efficace sistema di cybersecurity IoT per il futuro”.