Orange acquisisce Basefarm Holding

223

Rafforza così la sua posizione nei servizi di cloud computing per il settore enterprise

A seguito di una procedura di gara indetta da Abry Partners per la sua quota in Basefarm, il Gruppo Orange, attraverso la sua controllata aziendale Orange Business Services, ha annunciato oggi la firma di un contratto per acquisire il 100% del capitale della società per un valore aziendale di 350 milioni di euro.

Basefarm è uno dei principali player europei nel settore dell’infrastruttura e dei servizi basati su cloud, nonché nella gestione di applicazioni critiche e analisi dei dati. La società, che ha ottenuto ricavi per oltre 100 milioni di euro nel 2017, ha registrato una forte crescita a partire dal 2015.

Basefarm ha una forte presenza operativa in diversi paesi europei, in particolare in Norvegia, Svezia, Paesi Bassi, Austria e Germania, dove vanta un’innovativa attività di big data. La sua proposta commerciale si pone all'avanguardia dei servizi più innovativi negli ambiti cloud computing, Big Data e Intelligenza Artificiale grazie alla riconosciuta competenza dei suoi 550 dipendenti e all'elevata soddisfazione dei suoi clienti.

Dopo il recente acquisto di Business & Decision, l'acquisizione di Basefarm rappresenta un altro passo avanti importante nella strategia di sviluppo di Orange Business Services. Con il suo team di 1.600 esperti di cloud computing, Orange Business Services cresce di circa il 15-20% ogni anno sul mercato globale in questo settore. L'acquisizione di Basefarm integrerà il catalogo esistente di offerte e rafforzerà la sua posizione strategica portando una nuova fonte di expertise e tecnologie innovative, in particolare nella gestione di dati, applicazioni critiche, Big Data e servizi multi-cloud.