Con VMware i CSP diventano “5G Ready” più velocemente

Al MWC 2019, VMware ha presentato un’infrastruttura Telco Cloud 5G Ready per giocare un ruolo di primo piano nella cloud economy

VMware ha presentato all’edizione 2019 del Mobile World Congress di Barcellona importanti novità che possono aiutare i communication service provider (CSP) a cogliere l’opportunità del 5G e avere un ruolo chiave nell’economia del cloud.

Da qui la proposta di una piattaforma 5G telco cloud completa ottimizzata per il 4G e il 5G e in grado di offrire una singola architettura che supporta entrambe le reti aiutando i communication service provider a diventare “5G Ready” più velocemente.

Come, infatti, riferito in una nota ufficiale da Shekar Ayyar, executive vice president, strategy and corporate development and general manager, Telco NFV Group, VMware: «Il 5G è a un punto di svolta e le decisioni prese oggi avranno ripercussioni finanziarie e operative di vasta portata per i CSP nel prossimo futuro. Allontanandoci dalle inflessibili architetture del passato definite dall’hardware e implementando il 5G come architettura completamente virtualizzata, le telco saranno in grado di battere i concorrenti con nuovi servizi a valore aggiunto e di migliorare le prestazioni e l’efficienza operativa delle proprie reti. VMware offre oggi le migliori basi per il telco cloud compatibile con il 5G».

Nuove alleanze e rafforzamento di partnership all’orizzonte
Sempre VMware ha poi annunciato un ampliamento delle partnership con AT&T e Vodafone, insieme al potenziamento del rapporto con Ericsson e a una nuova alleanza con T-Systems, dimostrando di essere un partner strategico per la trasformazione del telco cloud.

In particolare, AT&T ha scelto VMware SD-WAN by VeloCloud per servizi WAN 5G per implementare funzionalità 5G nella SD-WAN e offrire alle aziende nuovi livelli di controllo della rete. Questa combinazione potrebbe essere una soluzione ideale per le aziende che desiderano utilizzare la SD-WAN con una rete 5G ad alta velocità e bassa latenza come tipo di connessione WAN principale o secondaria in combinazione con altre connessioni di trasporto.

A sua volta, Ericsson e VMware hanno siglato una partnership globale che semplificherà l’implementazione e l’esecuzione di una combinazione di applicazioni Ericsson e della piattaforma vCloud NFV di VMware per i CSP. L’accordo consolida la stretta collaborazione tra le due società, in essere dal 2012, e consente ai CSP di accelerare il time to revenue per i nuovi servizi di telecomunicazioni.

Così, mentre T-Systems offre ai clienti servizi gestiti per VMware Cloud on AWS, Vodafone ha ampliato l’espansione dell’infrastruttura cloud di VMware per alimentare la propria rete e acquisire agilità operativa ed efficienza dei costi su larga scala. VMware è il principale partner strategico di Vodafone per i servizi di infrastruttura telco cloud. I servizi di VMware sono utilizzati nei mercati operativi di Vodafone in tutto il mondo; sono attivi in 15 Paesi, in oltre 50 siti, trasportando quantità crescenti di traffico degli abbonati su oltre 300 funzioni di rete principali.