L’intesa da oltre 1,0 miliardi di dollari arriva dopo la joint venture iniziale per i data center xScale in Europa annunciata l’anno scorso

Equinix ha siglato una joint venture iniziale di oltre 1,0 miliardi di dollari sotto forma di società a responsabilità limitata con GIC, il fondo sovrano di Singapore, per lo sviluppo e la gestione dei data center xScale in Giappone.

Lo scorso ottobre, le due aziende avevano siglato una joint venture per i data center xScale in Europa.

Le tre strutture iniziali della joint venture – una a Osaka e due a Tokyo – soddisferanno le esigenze di implementazione del workload di un gruppo mirato di aziende hyperscale, tra cui i principali fornitori di servizi cloud del mondo. Grazie a questi data center xScale, le aziende hyperscale potranno aggiungere implementazioni centrali ai loro punti di accesso esistenti presso Equinix, consentendo la loro crescita su un’unica piattaforma che può coprire immediatamente 55 aree metropolitane globali e offrire un’interconnessione diretta ai loro clienti e partner commerciali strategici.

Come riferito in una nota ufficiale da Charles Meyers, President and CEO di Equinix: «L’ibrido e il multicloud si sono affermati come la chiara architettura IT di scelta, ed Equinix prosegue il suo impegno nel soddisfare sia le esigenze di interconnessione che di workload essenziale delle principali aziende hyperscale e cloud che alimentano questa infrastruttura. A seguito della nostra proficua collaborazione con GIC nella joint venture iniziale per i data center xScale in Europa, annunciata l’anno scorso, stiamo ora proseguendo la nostra collaborazione con la formazione di una nuova joint venture in Giappone. Le nuove strutture di questa joint venture permetteranno ai nostri clienti hyperscale di ottimizzare la loro continua crescita, rafforzando al contempo la posizione di leadership di Equinix nell’ecosistema cloud».