TeamViewer e Ubimax uniscono le forze per diventare leader nelle soluzioni di connettività e tecnologie per il mondo industriale

TeamViewer, fornitore mondiale di soluzioni di connettività remota sicura, ha siglato un accordo definitivo per l’acquisizione di Ubimax, specialista delle più innovative e avanzate soluzioni Wearable Computing e Realtà Aumentata (AR).

Grazie a questa acquisizione, TeamViewer amplia in modo sostanziale la propria offerta in ambito AR e Internet of Things (IoT) con soluzioni specifiche per le aziende manifatturiere. Questi prodotti offrono miglioramenti sostanziali nei processi industriali e aumentano la produttività di tutte le aziende, comprese le cosiddette blue-chip a livello internazionale.

Con questa operazione, la domanda globale del mercato (TAM – Total Addressable Market) per le soluzioni Ubimax aumenterà da 10 a 40 miliardi di euro nel 2023. L’acquisizione accelererà anche il tasso di crescita annuale (CAGR) del TAM dal 24% al 27%, trainato dalla forte crescita del mercato AR.

Sulla scia del successo di TeamViewer Pilot

Insieme a Ubimax, TeamViewer sarà in grado di allargare ulteriormente la propria offerta ai clienti enterprise supportandoli nel processo di digitalizzazione in ambito industriale con dispositivi indossabili, software e applicazioni che rispondono alle specifiche esigenze. Questa acquisizione consente a TeamViewer di accelerare lo sviluppo di nuove applicazioni specifiche di settore basate principalmente sui Data Analytics e Intelligenza artificiale.

La nuova offerta si affianca sul software di successo TeamViewer Pilot, una soluzione AR dall’uso intuitivo con telefoni cellulari e tablet. Inoltre, l’ampia base di clienti di Ubimax, in particolare tra le società blue chip internazionali, come Deutsche Post DHL, BMW o Coca-Cola Hellenic Bottling Company, offre a TeamViewer nuove opportunità commerciali in quel mercato di riferimento.

Ubimax continuerà a sviluppare partnership strategiche, in particolare con Fielmann, consentendo a Ubimax di offrire le lenti per smart glass con software Ubimax.

Come riferito in una nota ufficiale da Oliver Steil, CEO di TeamViewer: «Siamo molto entusiasti per questa acquisizione di importanza strategica, è la prima operazione di questo livello nella storia di TeamViewer. Insieme a Ubimax, saremo leader mondiale nelle soluzioni di connettività e nell’ambito della tecnologia per il settore industriale. La nostra offerta congiunta di soluzioni rappresenta per le aziende un unico punto di riferimento per i dispositivi di connessione sicura, per le persone e per i processi industriali in numerosi settori. Siamo lieti di accogliere i fondatori di Ubimax all’intero del team TeamViewer e condividiamo con loro cultura per l’innovazione».

A sua volta Hendrik Witt, CEO e co-fondatore di Ubimax, ha fatto sapere che: «Non vediamo l’ora di condividere il percorso di successo di TeamViewer. La principale piattaforma di realtà aumentata di Ubimax e la nostra comprovata esperienza nell’integrazione dei flussi di lavoro in ambito industriale completano perfettamente il portafoglio delle soluzioni di TeamViewer. Insieme ai miei soci fondatori Jan Junker e Percy Stocker siamo molto lieti di entrare a far parte della famiglia TeamViewer e insieme essere alla guida dello sviluppo di clienti e di una crescita globale».