Ivanti si porta così avanti per fornire esperienze smart e sicure per tutti i dispositivi in ambienti Everywhere Enterprise

Ivanti, l’azienda che automatizza le attività IT e Security Operations di discovery, gestione, sicurezza e servizi dal cloud all’ambiente perimetrale, ha annunciato il completamento delle acquisizioni di MobileIron, fornitore di soluzioni per la gestione unificata degli endpoint incentrate su dispositivi mobili, e di Pulse Secure, fornitore di soluzioni per la sicurezza degli accessi e dei dispositivi mobili.

Questa operazione rafforza inoltre Ivanti, sostenuta da Clearlake Capital Group, L.P. e TA Associates, come leader globale nei settori di Unified Endpoint Management (UEM), Zero Trust Security e IT Service Management (ITSM).

Come sottolineato in una nota ufficiale da Jim Schaper, Chairman e CEO di Ivanti: «Siamo entusiasti di accogliere i team MobileIron e Pulse Secure nella famiglia Ivanti. La nostra piattaforma offrirà alle aziende capacità di iperautomazione e connessioni sicure su qualsiasi dispositivo, per qualsiasi utente, ovunque lavori nella modalità che preferisce. Consente ai nostri clienti di collaborare e innovare più liberamente, e al contempo riduce il rischio di violazioni di dati e offre agli utenti esperienze migliori. Ci si aprono enormi opportunità e siamo entusiasti dei possibili sviluppi futuri».

Verso una gestione proattiva, automatica e autonoma

Integrando il portfolio Ivanti con MobileIron e Pulse Secure, le organizzazioni potranno gestire in modo proattivo, automatico e autonomo attività di correzione, protezione e servizi dei dispositivi nella nuova realtà dell’Everywhere Enterprise, in cui i dipendenti, le infrastrutture IT e i clienti possono trovarsi ovunque. E tutto ciò consentirà loro di migliorare sia le esperienze degli utenti, sia i risultati aziendali. Tramite la sicurezza zero-touch e l’automazione contestuale, le soluzioni Ivanti renderanno le connessioni IT più smart e più sicure per l’infrastruttura remota, i dispositivi e le persone. Ivanti si trova in una posizione unica per fornire un livello di copertura completo e end-to-end per qualsiasi dispositivo.

I clienti trarranno vantaggio da dati in tempo reale sullo stato, la sicurezza e le prestazioni di tutti i dispositivi dal cloud all’ambiente perimetrale, e con un approccio proattivo potranno rilevare e correggere le vulnerabilità prima che le attività aziendali possano risentirne. Potranno rilevare e gestire i dispositivi, implementare accessi sicuri zero-trust con automazione contestuale e fornire ai dipendenti esperienze personalizzate, migliorando la produttività e ottimizzando i servizi a livello di rapidità, costi e qualità.

Punti salienti delle transazioni

In base all’accordo con MobileIron, Ivanti ha acquisito tutte le azioni ordinarie di MobileIron in circolazione per un valore totale di circa 872 milioni di dollari. Gli azionisti di MobileIron hanno ricevuto 7,05 dollari in contanti per azione, pari a un premio del 27% rispetto al prezzo di chiusura al 24 settembre 2020.

Gli azionisti di MobileIron hanno approvato l’acquisizione il 24 novembre 2020, nel corso di una riunione speciale degli azionisti, con oltre il 91% dei voti a favore dell’acquisizione.

Pulse Secure è stata acquisita da consociate del gruppo Siris Capital Group, LLC. I termini della transazione con Pulse Secure non sono stati resi pubblici.