Pure Storage

Pure Storage, il pioniere IT che offre storage-as-a-service in un mondo multi-cloud, è stata scelta da NEEN, dinamico provider di servizi hosting gestiti, a supporto della sua strategia innovativa per fornire uno storage agile ed efficiente per ambienti multi-cloud personalizzati.

NEEN è specializzata nella progettazione e nella gestione di infrastrutture cloud principalmente per agenzie web in aree chiave quali, ad esempio, l’editoria e l’e-commerce. La società necessitava di un’infrastruttura che supportasse i clienti nei processi di innovazione e la trasformazione in aziende cloud-native con soluzioni tailor-made.

Le principali sfide riguardavano la necessità di:

  • Adeguare lo storage a un ambiente cloud ultraflessibile;
  • Sostenere la variabilità improvvisa dei requisiti evitando l’overprovisioning
  • Superare rigidità e costi delle classiche soluzioni iperconvergenti

Per questo NEEN, per completare la propria offerta multi-cloud, ha deciso di implementare un proprio cloud. L’infrastruttura Pure ha fornito un elemento di base fondamentale che ha aiutato NEEN a semplificare la manutenzione e a ridurre i costi di gestione del cloud. Il modello in abbonamento Evergreen™ fornisce aggiornamenti non-disruptive che offrono a NEEN e ai suoi clienti una scalabilità trasparente.

Pure ha inoltre consolidato l’infrastruttura esistente con una riduzione 8:1 dei rack e dei sistemi storage: elementi che aiutano NEEN ad assecondare le richieste dei clienti, in particolare quelle inerenti a costi certi, residenza dei dati in Italia e livello di customizzazione più spinto per supportare la digital transformation.

NEEN ha potuto inoltre evitare il consueto overprovisioning tipico dei cloud tradizionali. Grazie alla flessibilità dell’infrastruttura, NEEN è ora in grado di supportare i casi critici dei clienti e-commerce con picchi di domanda improvvisi. Un’architettura a microservizi e il ricorso ai container garantiscono libertà dal punto di vista del software, mentre lato storage si è puntato a evitare le complessità e i costi dell’infrastruttura iperconvergente.

“Abbiamo progettato il nostro cloud perché fosse estremamente flessibile in termini sia di funzionalità che di scalabilità”, commenta Marco Zani, CEO di NEEN.  “L’agilità della soluzione Pure contribuisce alla semplificazione e all’efficienza consentendo di concentrarci sul valore aggiunto dei nostri progetti di trasformazione digitale”.

“Grazie al nostro supporto e attraverso la creazione di un’architettura cloud flessibile, NEEN può concentrarsi sul valore aggiunto offerto ai suoi clienti tramite servizi di consulenza su misura”, ha commentato Mauro Bonfanti, Regional VP EMEA, Pure Storage. “L’infrastruttura è in grado così di crescere con i requisiti dei clienti per supportare la loro trasformazione digitale”.