Jermann, azienda attiva nel settore vinicolo dal 1881 e operante in Friuli Venezia Giulia, ha scelto di adottare le soluzioni IT di Syneto, al fine di consolidare la propria infrastruttura informatica e gestire i dati relativi all’attività di produzione e commercializzazione dei suoi vini.

Il sistema di Syneto, che sfrutta le tecnologie di iperconvergenza per garantire una gestione semplice e immediata di tutte le funzionalità e consente di consolidare i servizi digitali, permette inoltre di proteggere in maniera adeguata i dati dei clienti e documenti riguardanti la gestione commerciale, nonché video e immagini di prodotti ed eventi.

Jermann: la produzione vinicola cerca tradizione e innovazione

Come sottolineato in una nota ufficiale da Andrea Parenzan, Direttore Amministrativo di Jermann: «Syneto ci ha offerto uno strumento semplice, in grado di garantire la sicurezza dei dati. Questo è molto importante perché, se al giorno d’oggi un’azienda perdesse la propria “conoscenza”, ossia le proprie informazioni sensibili, perderebbe la propria identità».

La necessità di implementare un sistema di protezione adeguato, nel caso specifico, non si limita ai dati legati ai soli aspetti amministrativi e di marketing: in Jermann le informazioni riguardanti imbottigliamento, tracciamento e spedizioni sono gestiti attraverso sistemi digitali, consentendo di avere sotto controllo ogni singola bottiglia e intervenire in caso di ipotetiche non conformità del prodotto. Un eventuale attacco ransomware provocherebbe di conseguenza danni gravissimi all’intera filiera.

Per questo, le funzionalità di Disaster Recovery offerte dalla piattaforma Syneto rappresentano per l’azienda vinicola una garanzia di poter superare eventuali incidenti IT con la massima rapidità e facilità.

Ancora per Parenzan: «Anche di fronte a un crash o a un blocco totale è possibile ripartire in tempi brevissimi con le macchine virtuali e con le risorse memorizzate dal sistema di Disaster Recovery».