VMware ha il pieno controllo dell’IoT

VMware Pulse IoT CenterSi chiama Pulse IoT Center la soluzione di gestione dell’infrastruttura sicura ed enterprise grade lanciata da VMware per consentire ai team information technology e operational technology di avere il controllo completo delle infrastrutture IoT.

Dall’edge computing fino al cloud

Presentata in occasione del Dell EMC World 2017 di Las Vegas, VMware Pulse IoT Center è la prima soluzione di una nuova famiglia di offerte IoT di VMware e aiuterà i clienti a gestire, operare, scalare e proteggere i propri progetti IoT in modo più efficiente, dall’edge computing fino al cloud.

L’Internet delle Cose sta, infatti, diventando una priorità per le aziende e le organizzazioni hanno bisogno di un approccio semplificato per gestire, monitorare e mettere in sicurezza l’infrastruttura e i dati

Basti pensare che, secondo stime Gartner, entro il 2020, il 90 per cento dei progetti Internet of Things utilizzerà una qualche forma di IoT gateway. Inoltre, secondo IDC, la base installata di endpoint IoT di tutto il mondo è destinata a crescere dai 12,1 miliardi della fine del 2015 a più di 30 miliardi nel 2020.

«Le aziende sono orientate verso la digital transformation e questo crea un’opportunità di collaborazione per i team IT e OT che scelgono l’IoT per migliorare le operation all’interno del business, generando allo stesso tempo nuove entrate», ha commentato Mimi Spier, vice president, IoT, VMware. «Stiamo sfruttando la nostra esperienza applicandolo alle infrastrutture IoT e su tutti gli “oggetti”. VMware Pulse IoT Center fornirà ai team It e Ot visibilità e controllo attraverso i casi d’uso IoT, offrendo allo stesso tempo la tranquillità che le funzionalità di sicurezza garantiscono per tutta la catena del valore».

Semplificare la complessità di gestione dell’infrastruttura IoT

I clienti che investono in IoT devono affrontare sfide importanti spostandosi dal proof of concept alla produzione e sono alla ricerca di un modo più semplice per tenere traccia, visualizzare, monitorare e proteggere centinaia di migliaia di diversi tipi di dispositivi connessi di ultima generazione nei casi d’uso IoT.

VMware Pulse IoT Center semplificherà la complessità di gestione dell’infrastruttura IoT dei clienti e dei loro diversi tipi di “oggetti”.
La nuova soluzione contribuirà a migliorare l’affidabilità delle infrastrutture, fornendo una visibilità accurata e in tempo reale dello stato di salute degli “oggetti” per consentire ai clienti di affrontare in modo proattivo le anomalie prima che insorgano.

VMware Pulse IoT Center aiuterà ad accelerare il Roi semplificando il modo in cui i progetti IoT vengono distribuiti e scalati. Inoltre, garantirà la sicurezza attraverso gli oggetti, la rete e le applicazioni per proteggere ulteriormente le infrastrutture IoT e l’accesso ai dati.

Questa nuova soluzione, altamente focalizzata sull’enterprise IoT, sfrutta le tecnologie esistenti e collaudate di VMware AirWatch per la gestione dei dispositivi e VMware vRealize Operations per il monitoraggio dell’infrastruttura e il troubleshooting.

VMware Pulse IoT Center, che sarà disponibile sia come soluzione on-prem che come offerta as a Service, è attualmente in fase beta privata presso clienti dei settori automobilistico, entertainment, retail banking, health care e manufacturing.

Con VMware Pulse IoT Center, i clienti saranno in grado di:

Gestire in maniera più ampia semplificando la complessità di gestire “oggetti” connessi, tra cui:

  • Gestire, monitorare e mettere in sicurezza in modo semplice e on board i diversi sistemi IoT, i dispositivi connessi e applicazioni da un’unica console
  • Interagire tra sistemi eterogenei e dispositivi connessi con diversi hardware, sistemi operativi e protocolli di comunicazione
  • Definire e tenere traccia di cosa, dove e quando gli oggetti vengono aggiornati over the air (OTA) o modificati con un sistema di regole sofisticato e flessibile

Operare in modo più smart: accesso alla visibilità accurata e in tempo reale dello stato di salute degli “oggetti” e capacità di agire sulle anomalie prima che insorgano tra cui:

  • Analytics dell’infrastruttura e monitoraggio in tempo reale
  • Possibilità di visualizzare tutti i sistemi edge, dispositivi connessi e le loro relazioni (stato, posizione, dipendenze)
  • Definire KPI / Misure, avvisi e azioni

Proteggere meglio: mettere in sicurezza le infrastrutture IoT attraverso gli oggetti, l’edge, la rete e le applicazioni, compresa la possibilità di:

  • Minimizzare i dati esposti creando un tunnel dal data point all’applicazione mediante VMware NSX come add-on
  • Wipe dei dati da dispositivi in qualsiasi momento se esposti alle minacce alla sicurezza
  • Mantenere le patch di sicurezza e i firmware aggiornati e aggiornare il software OTA tramite un sistema di policy integrato

Innovare più rapidamente, semplificare e accelerare la distribuzione e l’installazione degli oggetti per:

  • Semplificare l’installazione di un caso d’uso IoT con un sistema di gestione per tutti i dispositivi
  • Velocizzare il time to value con un modo semplice per portare a bordo dispositivi e aggiornarli
  • Fornire dinamicamente le informazioni giuste per l’oggetto giusto al momento giusto – dall’edge al cloud con software di gestione del ciclo di vita

Dell Technologies migliora i progetti IoT dei clienti

I clienti devono essere in grado di trasferire in modo sicuro e analizzare i dati importanti ai margini della rete (ad esempio un veicolo, una pompa di benzina, un piano di produzione in fabbrica o un’unità Heating, ventilation and air conditioning (HVAC) per raccogliere informazioni in tempo reale e prendere decisioni di business più intelligenti. Dell EMC offrirà VMware Pulse IoT Center come soluzione di enterprise management e monitoraggio di Dell Edge Gateways per aiutare i clienti a gestire facilmente tutti i dispositivi IoT attraverso un unico strumento. L’ampia infrastruttura IoT di Dell Technologies consente la trasformazione digitale dei clienti dall’edge al cloud.

Questo annuncio è l’ultimo in ordine di tempo per l’IoT. VMware ha annunciato diverse partnership chiave, tra cui quelle con Deloitte, EuroTech, Fujitsu, HARMAN, ThingWorx e Viz Explorer. Nel 2016, ha lanciato Liota (Little IoT Agent), un kit di sviluppo software (SDK) open source vendor-neutral per dati IoT sicuri.

«I nostri clienti sono alla ricerca di analisi veloci e in real time della massiccia quantità di dati prodotti dai dispositivi sulle loro reti, per prendere decisioni in modo immediato e intelligente. Sappiamo che il computing intelligente ai margini della rete è fondamentale per migliorare l’esperienza del cliente e accelerare la crescita del business», ha dichiarato Andy Rhodes, Vice President e General Manager, Internet of Things, Dell. «VMware Pulse IoT Center aiuterà i nostri clienti a gestire tutti i dati e i dispositivi in modo più semplice e a trasformare in realtà il viaggio verso la digital transformation».

«Noi di Fujitsu accogliamo con favore il lancio di VMware Pulse IoT Center, che integreremo nella nostra soluzione OTA Reprogramming per le connected car», commenta Shikou Kikuta, SVP, Head of Mobility IoT Business Unit, Fujitsu. «Fujitsu e VMware espanderanno la collaborazione per fornire soluzioni IoT più sicure ed efficienti, principalmente sulla mobilità».