L’inaugurazione del terzo datacenter italiano di Aruba si terrà i 5-6 ottobre con i temi della digital trasformation e dell’industry 4.0 a contorno

Aruba si appresta a inaugurare il più grande datacenter campus d’Italia a Ponte San Pietro, in provincia di Bergamo.
Realizzato dal fornitore di servizi di web hosting, email, PEC e registrazione domini, il Global Cloud Data Center è una struttura di oltre 200.000 mq che utilizza un impianto di raffreddamento geotermico ad alta efficienza ed è alimentato da energia proveniente da fonti rinnovabili – di origine certificata – a cui si aggiungono una centrale elettrica ed impianti fotovoltaici di proprietà, situati all’interno del campus stesso. Tutti i sistemi sono stati progettati e costruiti per soddisfare ed eccedere i massimi livelli di resilienza previsti dal livello Rating 4 (former Tier4) di ANSI/TIA 942-A.

Tutto pronto per l’inaugurazione ufficiale
Realizzato per offrire i massimi standard di sicurezza ma anche per assicurare qualità e convenienza dei servizi, il Global Cloud Data Center verrà inaugurato ufficialmente i prossimi 5 e 6 ottobre e avrà come sponsor dell’evento Intel e VMware, partner storici tecnologici di Aruba.
Dopo la cerimonia del taglio del nastro e la conferenza stampa, si aprirà il dibattito attraverso il primo panel di discussione in programma sulla Digital Transformation, durante il quale si discuterà di come la trasformazione digitale in atto stia influenzando la società e il modo di fare impresa. 

E mentre la prima giornata sarà dedicata anche alla presentazione dei servizi It integrati per l’enterprise innovativa di Aruba, il 6 ottobre vedrà la realizzazione di un interessante panel di discussione legato a Industry 4.0 per analizzare come sta cambiando la gestione dei dati nello scenario attuale.

La due giorni di eventi si chiuderà nel pomeriggio con un evento a tema “Rock e Racing” aperto al pubblico fino ad esaurimento posti previa registrazione QUI.