Il 74% delle agenzie del governo federale degli Stati Uniti adotta l’hypervisor AHV di Nutanix

Le agenzie governative si affidano alla soluzione Nutanix Enterprise Cloud per aggiornare i loro sistemi IT legacy

Nutanix, specialista nell’enterprise cloud computing, ha annunciato l’adozione del proprio hypervisor AHV nel  settore governativo federale nell’anno solare 2017. Il 74% di tutti i nodi Nutanix Enterprise Cloud OS venduti alle agenzie federali nel 2017 utilizza la soluzione AHV, rispetto a quanto fa il 30% della base clienti mondiale di Nutanix, dato calcolato sulla media di un periodo di quattro trimestri.

Oltre alla crescita registrata nell’adozione dell’hypervisor AHV, l’attività di Nutanix ha registrato importanti successi durante lo scorso anno fiscale nell’ambito del governo federale, tra cui: circa 100 nuovi clienti nel 2017, incluse alcune organizzazioni dei dipartimenti statunitensi della Difesa, del Commercio, degli Interni, dell’Energia, della Salute e dei Servizi Sociali, il sistema della Corte Federale americana e integratori di sistemi per il federale; 20 nuovi  clienti con un investimento complessivo valutato in oltre 1 milione di dollari ciascuno, un aumento dell’82% rispetto al numero di clienti del precedente anno fiscale;  e 320 clienti alla fine del 2017 in questo settore.

“Secondo Gartner la spesa cloud nel settore federale sarà più che raddoppiata nei prossimi quattro anni… Sebbene alcune agenzie –  Recovery Accountability and Transparency Board (RATB), Consumer Financial Protection Bureau (CFPB), GSA’s 18F e International Trade Administration (ITA) of Commerce –  abbiano adottato o adotteranno un approccio esclusivamente cloud, quel modello sarà quasi sicuramente atipico”. Al contrario, “la maggior parte delle agenzie manterrà un modello ibrido per il prossimo futuro, scegliendo servizi cloud nativi per una piccola parte del loro portfolio e mantenendo un componente on-premise per quelle applicazioni più sensibili e critiche”. (Gartner, Inc., Get Ready for the Inflection Point in U.S. Federal Government Cloud Adoption, Rick Holgate and Neville Cannon, 19 gennaio, 2016, aggiornato il 9 giugno 2017).

“Le richieste da parte dei clienti IT in ambito federale non potrebbero essere più elevate. Sono chiamati sempre più a modernizzare i sistemi e implementare una maggiore sicurezza, il tutto riducendo i costi – ha commentato Dheeraj Pandey, co-fondatore e CEO di Nutanix -. Il successo nel settore federale è la riprova che i clienti si rivolgono sempre più a Nutanix per soddisfare tali esigenze – abbandonando strategie di cloud pubblico ”universali” e ponendo maggiore enfasi sugli ecosistemi ibridi per rinnovare i propri sistemi legacy. Siamo entusiasti di continuare a collaborare con loro per raggiungere tali obiettivi”. 

Le agenzie governative si stanno affidando agli ecosistemi ibridi per ridurre il total cost of ownership e associare le applicazioni agli ambienti cloud appropriati. Le organizzazioni federali che stanno rinnovando e ottimizzando le loro infrastrutture riscontrano un grande valore in Nutanix e nella sua capacità di aiutarli a ridurre il numero di silos IT separati.  Poiché Nutanix continua a introdurre nuove tecnologie, come quella Botmetric recentemente acquisita e che fornisce visibilità dell’utilizzo cloud in modo che le organizzazioni possano gestire al meglio i costi, le agenzie federali continueranno a trarre grandi benefici dall’adozione di  Nutanix Enterprise Cloud OS.

Integrando l’hypervisor AHV nello stack software Nutanix Enterprise Cloud OS, Nutanix permette alle agenzie federali di ridurre il costo e la complessità, ampliando allo stesso tempo la visibilità e la funzionalità delle proprie infrastrutture. I clienti che utilizzano la soluzione AHV non devono acquistare tecnologie di virtualizzazione separate, riducendo significativamente i costi e eliminando l’esigenza di dover gestire molteplici licenze. I clienti in ambito federale rappresentano la parte più consistente della base utenti di Nutanix AHV.