Network e architettura di sicurezza Fortinet per Bertazzoni

Il produttore da sei generazioni di grandi elettrodomestici da cucina per il mercato luxury consumer ha scelto l’integrazione di Fortinet Security Fabric

Bertazzoni, realtà che progetta grandi elettrodomestici da cucina per il mercato luxury consumer, impiegando più di 220 dipendenti nel suo quartier generale nel nord Italia e nelle sedi in tutta Europa e negli Stati Uniti, ha scelto di implementare Fortinet Security Fabric per la modalità innovativa con cui gestisce il network e la sicurezza.

Lo ha annunciato la stessa Fortinet aggiungendo all’elenco dei suoi clienti un’azienda che fattura quasi 100 milioni di un euro e continua ad espandere i suoi territori di competenza.

Decisa a rivedere la propria infrastruttura ICT per garantire un buon livello di operatività e per accrescere la presenza sul mercato internazionale, Bertazzoni ha assunto un nuovo ICT manager per modernizzare e razionalizzare l’infrastruttura ICT, con particolare attenzione alla protezione della società dalle minacce informatiche provenienti sia dall’interno che dall’esterno.

Sfide e necessità iniziali

Bertazzoni, infatti, è cresciuta in modo organico per molti decenni e, nel 2017, molte delle sue dotazioni ICT stavano diventando obsolete e questo avrebbe reso potenzialmente vulnerabili i sistemi aziendali ad attacchi informatici.

Con una proprietà intellettuale di notevole valore da proteggere, Bertazzoni aveva la necessità di rimuovere singoli point of failure nella rete, proteggere i dispositivi degli utenti finali dalle minacce – malware ma non solo – e implementare criteri più severi di accesso alla rete e di utilizzo della posta elettronica.

Inoltre, l’azienda aveva bisogno di sostituire le tecnologie obsolete con soluzioni moderne ed equivalenti che potessero garantire l’efficienza, adattandosi alle necessità di business.

L’infrastruttura di rete prima di tutto

Per prima cosa, Bertazzoni si è concentrata sulla modernizzazione dell’infrastruttura di rete, valutando le soluzioni offerte da diversi vendor noti. Tuttavia, l’azienda ha presto realizzato che integrare i vari dispositivi e applicare i livelli di sicurezza necessari avrebbe richiesto un notevole sforzo.

Per un team ICT costituito da sole due persone, nessuna delle quali specialista in sicurezza informatica, non era una prospettiva allettante.

A questo punto, uno dei partner nella consulenza ICT di Bertazzoni, Pc Pratica, ha proposto un approccio diverso, ossia un network e un’architettura di sicurezza completamente integrati con Fortinet Security Fabric.

Bertazzoni si è da subito resa conto che la combinazione di hardware e software nel Fortinet Security Fabric avrebbe offerto il livello di sicurezza ICT di cui aveva bisogno, supportando anche la sua strategia per semplificare e modernizzare l’infrastruttura ICT.

L’azienda ha investito nelle componenti hardware Fortinet, inclusi due firewall FortiGate e due distribution switch, con switch e configurazioni del firewall in palazzine e piani differenti per offrire ridondanza, connessi da un collegamento in fibra dedicato 80GB (40GB+40GB) MCLAG.

Bertazzoni ha quindi implementato circa 15 switch di accesso e 35 access point Wi-Fi FortiAP per dispositivi portatili come computer e scanner.

Per quanto riguarda il software, Bertazzoni ha investito in FortiClient per la sicurezza dei dispositivi, FortiMail per la protezione delle email, FortiSandbox per identificare e bloccare le minacce zeroday, FortiWeb per la sicurezza del sito web e FortiAuthenticator per consentire un’autenticazione a due fattori per l’accesso alla rete da parte dell’amministratore.

Per Bertazzoni, una delle caratteristiche più interessanti del Fortinet Security Fabric era senza dubbio la stretta integrazione tra i singoli componenti hardware e il software layer di gestione della sicurezza. Per permettere tutto ciò, FortiAnalyzer raccoglie i dati provenienti dalla rete e FortiManager li presenta in un’unica console, consentendo di monitorare e gestire il network da un unico pannello di controllo.

Il progetto è stato pianificato e gestito da Pc Pratica e l’intero Fortinet Security Fabric è stato implementato presso Bertazzoni in soli 3 mesi.

Come riferito in una nota ufficiale da Fabrizio Schiatti, Information & Communication Technology Manager in Bertazzoni S.p.A.: «Il nostro team IT non è molto grande, quindi senza il Fortinet Security Fabric sarebbe impossibile essere così precisi e puntuali nel monitoraggio e nell’aggiornamento dei dispositivi».

La conferma della validità della scelta arriva anche da Paolo Bertazzoni, CEO di Bertazzoni S.p.A.: «Abbiamo scelto Fortinet Security Fabric per la modalità innovativa con cui gestisce il network e la sicurezza insieme, consentendo un monitoraggio e una gestione semplificati dell’ambiente IT».

Risultati e vantaggi

Bertazzoni è pronta per crescere, con un’architettura del network moderna e protetta da un valido security layer.

Grazie alla visione completa del network garantita da FortiManager, il team ICT può facilmente vedere in real-time quali dispositivi sono connessi a ogni porta; quali dispositivi hanno bisogno di una patch – e applicarla automaticamente – e quali presentano un rischio per la sicurezza.

Questa visione globale, che consente a Bertazzoni di analizzare in dettaglio anomalie e altre aree di interesse, è particolarmente utile per indagare il percorso di attacco utilizzabile per i tentativi di intrusione.

L’utilizzo di Fortinet Security Fabric consente inoltre un risparmio del tempo da parte del team ICT di Bertazzoni, composto da 2 persone, che prima doveva spendere una settimana circa ogni 2 mesi per aggiornare il firmware dei device, dei sistemi operativi e dei software. Ora i tecnici possono verificare e aggiornare i dispositivi in ​​tempo reale e solo quando l’aggiornamento è effettivamente necessario. L’identificazione dei problemi di sicurezza è anche più semplice e veloce e, nella maggior parte dei casi, la correzione richiede solo un clic.

Bertazzoni oggi si prepara ad accrescere la sua presenza in altri Paesi oltre a Europa e Stati Uniti, grazie a una architettura di rete sicura e scalabile che può supportare e accompagnare ogni ramo aziendale in tutti gli step futuri. La facilità e la velocità di gestione della rete fanno sì che Bertazzoni possa rimanere snella in termini di risorse ICT.